Home MotoGP, Jorge Lorenzo: “Marquez può fare la storia, ma è battibile”

MotoGP, Jorge Lorenzo: “Marquez può fare la storia, ma è battibile”

L’ex-iridato della Yamaha si complimenta con il Campione del Mondo ma precisa: “Nelle giuste condizioni, possiamo stargli davanti”


Jorge Lorenzo, due volte iridato della MotoGP e stella del team Movistar Yamaha MotoGP, è ancora alla ricerca della sua prima vittoria stagionale di questo 2014, ma nelle ultime gare ha sicuramente dato dei concreti ‘segni di ripresa‘ dopo una prima parte dell’anno nella quale è stato semplicemente irriconoscibile. Nelle prime due gare della stagione, il pilota maiorchino è stato autore di due clamorosi errori a Losail (caduta) ed Austin (partenza anticipata, sanzionata con un ride-through) che gli hanno subito ‘tagliato le gambe‘ in chiave titolo mondiale, soprattutto a fronte di un Marc Marquez inarrestabile che ha ingurgitato le prime dieci gare dell’anno quasi ‘senza colpo ferire‘.

Nei 13 GP fin qui disputati, Lorenzo è riuscito a tagliare il traguardo prima del rivale della Honda solo in due occasioni, a Brno (quando fu secondo dietro a Dani Pedrosa) e nell’ultimo round di Misano Adriatico (secondo dietro a Valentino Rossi e con Marquez caduto e poi 15° al traguardo).

Guarda le foto della gara di Misano della MotoGP 2014

In alcune recenti dichiarazioni raccolte dal tedesco SpeedWeek, Lorenzo ha espresso alcune interessanti considerazioni sul famelico fenomeno di HRC, pilota che, secondo lui, è diverso da tutti gli altri campioni del passato:

“E’ un pilota spettacolare e altamente aggressivo, che ha tutto per fare la storia. Marquez è diverso da tutti i grandi piloti del passato – perché ognuno ha avuto la sua forza – ma Marc è davvero molto aggressivo e lavora moltissimo sulla moto. Ha tutto per fare la storia, ma né Pedrosa, né Rossi, né tanto meno io stesso crediamo che sia invincibile. Siamo in grado di stargli davanti nelle condizioni giuste, non ci sentiamo affatto inferiori a lui.”

Guarda le foto della gara di Misano della MotoGP 2014

Lorenzo ha poi analizzato quelle che sono state le sue difficoltà di inizio stagione e la recente, parziale ‘rinascita‘, che lo ha portato a essere quattro volte secondo nelle ultime quattro gare:

“In questo sport possono sempre capitare delle cattive annate, con delle difficoltà. Non si combatte sempre ad armi pari, deve essere tutto perfetto per essere sempre vincenti. Voglio vincere almeno una gara prima della fine della stagione, ma i frutti si possono raccogliere solo quando sono maturi. Comunque ci siamo molto vicini. A Misano ho avuto forse la più grossa possibilità di vincere di tutta la stagione, ma due fattori me lo hanno impedito: la forza di Valentino e la scelta sbagliata delle gomme.”

MotoGP Misano 2014 - Gallery Qualifiche

Guarda le foto della gara di Misano della MotoGP 2014

Ultime notizie su Gare

Segui tutte le gare di moto con motosblog, dal Motogp al SBK con i nostri speciali in tempo reale, i commenti, le anticipazioni, le interviste dei piloti, le foto e le video per vedere e rivedere le gare da non perdere.

Tutto su Gare →