Supersport: il Team Kawasaki Go Eleven ingaggia Joshua Day

Team Kawasaki Go Eleven 2011 - Brno

Il Team Kawasaki Go Eleven svela i piani della stagione 2o12 che - confermata la prestigiosa partnership con Kawasaki - rinnova il proprio impegno nel Campionato Europeo Superstock 600 con Cristian Gamarino e annuncia l'ingresso nel Mondiale Supersport con il pilota Joshua Day, giovane e promettente pilota americano, campione AMA SuperSport East Division nel 2009 e reduce da una stagione da protagonista, che rende la squadra davvero orgogliosa del suo ingaggio.

Nell’anno del debutto nella combattuta Stock600, Josh ha conquistato due vittorie (Silverstone e Imola), oltre a due pole position e sei podi complessivi su un totale di dieci gare, chiudendo la stagione al secondo posto assoluto ma soprattutto dimostrando qualità straordinarie. “Sono davvero contento di aver avuto questa opportunità dopo una stagione grandiosa in sella alla Kawasaki, nella categoria Stock600. - ha detto Joshua Day - Ho intenzione di fare del mio meglio per regalare al team Go Eleven i risultati che meritano. Devo ringraziare Gianni Ramello del team Go Eleven per aver avuto fiducia in me, ma anche Kawasaki, Leo Vince, Gina Nadeau e Gerry Bryce del team Racedays per aver lavorato duramente per raggiungere questi risultati. Adesso conosco la maggior parte dei circuiti e ho la consapevolezza di poter essere veloce in sella alla Kawasaki. Per questo, lotteremo sin dal primo giorno per un unico obiettivo: la vittoria”.

“Poter fare questo annuncio mi riempie di emozioni, gioia e sogni. - ha dichiarato Denis Sacchetti (Team Manager) - E’ stato veramente difficile lavorare a questo progetto ma ce l’abbiamo messa tutta e alla fine l’impegno profuso ci ha ripagati alla grande. Il team Go Eleven cresce ancora: approdando oggi ufficialmente nel WSS, uno dei campionati più difficili, combattuti e formativi di sempre. Con un pilota del calibro di Josh possiamo puntare davvero in alto. Lo abbiamo seguito per l’intera stagione e il suo approccio alle gare mi ha affascinato fin da subito. Un pilota così giovane, ma dalle idee chiare. Un ragazzo motivato quanto determinato. Questo sarà il suo primo anno nel WSS per cui la prerogativa principale sarà quella di fare un campionato in continua crescita, prima di tutto.

Team Kawasaki Go Eleven 2011 - Brno
Team Kawasaki Go Eleven 2011 - Brno
Team Kawasaki Go Eleven 2011 - Brno

"Ovviamente, confermiamo Cristian Gamarino, uno dei possibili protagonisti assoluti della Stock 600. Lo scorso anno ha dimostrato di essere uno dei pochi ragazzi italiani con un potenziale di crescita veramente alto. Confidiamo molto, moltissimo, su di lui e ci concentreremo per costruire insieme una stagione indimenticabile. I miei ringraziamenti ai titolari del team Go Eleven credo siano doverosi. Nel 2012 potrò lavorare con due dei piloti tra i più ambiti in ambito mondiale e questo sarà un grosso stimolo per tutti noi. Concludo ringraziando dunque Gianni Ramello e Piero Cabutti”. - ha concluso il team manager.

Concludiamo con le dichiarazioni di Gianni Ramello (Team Owner): “Quando ho visto Josh correre nella Stock600 il sogno è stato subito quello di poterlo avere nella mia squadra. Adesso il sogno è divenuto realtà. Penso che questo pilota abbia davvero qualità eccellenti. Ho seguito le sue gare nel 2011 – come avversario – e penso che insieme potremo fare grandi cose. Il team è entusiasta per aver raggiunto questo accordo, non vediamo l’ora di poter iniziare a lavorare. Credo nei giovani piloti e la filosofia del nostro team è sempre stata quella di voler dare loro un’opportunità. A volte può essere costoso ma ho voluto Josh e credo fortemente nel mio progetto. Far crescere questi piloti è il nostro obiettivo, per questo, continueremo anche l’avventura in Stock600 con Cristian Gamarino. Ringrazio particolarmente Gerry Bryce, con il quale ho trovato subito una forte intesa; credo che i nostri team abbiano una filosofia vincente. Ringrazio inoltre tutti coloro che hanno deciso di seguirci: i meccanici, il team manager Denis Sacchetti – molto preparato nonostante la giovane età – e Kawasaki. Spero che Josh sia la persona giusta per questa squadra, sento che insieme potremo toglierci belle soddisfazioni”.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: