Dainese D-air Racing presentato al Salone Eicma 2011

Dainese D-air Racing

10 anni di studio e ricerca, per garantire il massimo della protezione e la massima efficienza. Ne è valsa la pena aspettare tutto questo tempo? Penso proprio di si, visto che il risultato è qualcosa che si aspettava da tanto tempo nel mondo delle due ruote. Parliamo infatti del tanto atteso Dainese D-air Racing, l'airbag intelligente che protegge il motociclista in caso di caduta o incidente.

Dainese lo descrive proprio così: "D-air è una piattaforma tecnologica dedicata alla protezione dell’uomo, caratterizzata da un sistema “intelligente” che rileva situazioni di pericolo e gonfia speciali air bag attorno al corpo. D-air® non è solo un prodotto, ma è una tecnologia protettiva altamente evoluta, declinabile in prodotti destinati ad una vasta gamma di impieghi in cui è richiesta la protezione" Effettivamente il brevetto può essere utilizzato per altri sport o per svariati impieghi che richiedono la protezione del corpo umano. Ma ciò che maggiormente ci interessa e che andremo a vedere nel dettaglio, è appunto la protezione del motociclista in pista.

Grazie ad uno speciale algoritmo di attivazione, D-air è in grado di riconoscere le condizioni di incidente e di attivare immediatamente il sistema. Le parti del corpo protette dagli airbag sono spalle, clavicola e torace superiore, evitando inoltre oscillazioni estreme della testa. Fattore importante è la velocità: il sistema riesce ad attivarsi in meno di 15 millisecondi, mentre la completa espansione dell'airbag si ottiene in soli 30 millisecondi. Altra importante caratteristica è la completa autonomia del sistema, esente da qualsiasi collegamento o installazione sulla moto. Con 10 anni di studi, 5000 ore di dati raccolti e 100 cadute reali effettuate in pista, anche grazie alla collaborazione di piloti come Valentino Rossi, il sistema si prepara ad essere diffuso su tutto il mercato con la severa certificazione del TÜV SÜD.

Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing

Con il passare degli anni, i ricercatori Dainese hanno migliorato l'ergonomia del sistema, permettendo al pilota di poterlo comodamente indossare sotto la tuta. Lo spazio che occupa è quasi lo stesso di quello occupato dalle solite protezioni, con una notevole differenza: i test svolti secondo gli standard europei in vigore per le protezioni spalla, mostrano che D-air® Racing diminuisce la forza trasmessa di più dell’ 85% rispetto a protezioni composite tradizionali.

Un risultato importante, testimoniato dallo stesso Valentino Rossi che, dopo la spaventosa caduta dove ha riportato l'infortunio alla gamba ha dichiarato: "E' stata una caduta impressionante, a parte l'infortunio alla gamba, il giorno dopo sono rimasto sorpreso nel constatare di non avere nemmeno un livido sulle spalle! L'airbag ha funzionato alla perfezione! E' un gran risultato, sopratutto considerando che la tuta rimane comunque comoda, quasi non te lo senti addosso!"

L'algoritmo permette al sistema di intervenire in caso di lowsider, la scivolata dovuta alla perdita di aderenza dell' anteriore o del posteriore (seguita da rotolamento del pilota) o in caso di highsider, il disarcionamento del pilota dovuto allo scivolamento del posteriore con un conseguente e repentino recupero di aderenza. Tuttavia, lo stesso algoritmo impedisce al sistema di attivarsi in caso di caduta a velocità inferiori a 50 km/h.

Ma da cosa è composto tutto questo complicato sistema di protezione? Il cervello del D-air® Racing è un sistema elettronico abbinato ad un sistema pneumatico, inseriti all'interno di una struttura di supporto adeguata alla destinazione d’uso (come appunto una tuta in pelle). Il sistema elettronico comprende un algoritmo di attivazione e diagnostica gestita con firmware dedicato, tre accelerometri, tre giroscopi e un GPS. La memoria interna è di 2Gb, mentre una batteria ai polimeri di litio alimenta il sistema, dotato anche di un'interfaccia utente a led. Il tutto è associato ad un sistema pneumatico costituito da un air bag a struttura 3D brevettata da Dainese e un air bag ad alta pressione con capacità di 4 litri, entrambi alimentati da un generatore di Gas a tecnologia “fredda”.

L'intero sistema è stato sottoposto ai più severi test di controllo, per garantire al pilota la massima efficienza e la minima usura, permettendo di svolgere con maggiore sicurezza la propria passione.

Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing
Dainese D-air Racing

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: