MotoGP: De Puniet test rider Ducati e prima riserva della Rossa

MotoGP 2011 - Valencia

Il motomercato, sia in MotoGP che in Superbike appare tutt'altro che concluso. Nonostante i buoni risultati ottenuti in questi anni, Randy De Puniet si è dovuto accontentare del ruolo di test driver e prima riserva Ducati, sia per il team ufficiale che per il team Pramac. Il francese sembrava poter approdare nella classe regina delle derivate, tornare alla vecchia base da Lucio Cecchinello, oppure salire in sella alla Suzuki GSV-R con la quale aveva ottenuto risultati incredibili solo pochi giorni prima.

Ma niente di tutto ciò. La casa di Hamamatsu pare voler abbandonare il motomondiale e al buon Randy l'opzione Ducati non dispiace poi così tanto. Collaudatore si, ma di lusso quindi, per Valentino Rossi e Nicky Hayden. A Borgo Panigale, dopo il purgatorio del 2011, ci si aspetta un anno diverso, ricco di sorprese, naturalmente positive.

A Valencia il nove volte Campione del Mondo non ha stupito, cronometro alla mano, ma come la statistica insegna, le 1000cc sembrano aver portato molta più fortuna delle 800cc al pesare. Un grosso in bocca al lupo a De Puniet e allo staff bolognese nella speranza che il 2012 sia realmente l'anno del riscatto della "stella" calcistica per usare un termine calcistico, della gallina vecchia che continua a far buon brodo. A buon intenditor...

via | RacerGP.com

  • shares
  • Mail
42 commenti Aggiorna
Ordina: