Valentino Rossi: "Il motore mi piace, la moto si guida meglio della precedente"

MotoGP Test Valencia Day 2

Valentino Rossi ha concluso la due giorni di test in programma a Valencia. Tra i primi a salire in moto dopo l’apertura della pista e tra gli ultimi a fermarsi, ha lavorato instancabilmente con la sua squadra e con Filippo Preziosi per portare a termine il lavoro programmato con ingegneri che, a Bologna, continueranno a lavorare sul progetto 2012. Franco Battaini - collaudatore ufficiale - ha sostituito anche oggi Nicky Hayden, infortunato allo scafoide e al polso della mano destra, che non ha voluto anticipare il rientro a casa e ha seguito tutte le prove dai box del Ducati Team.

Il pilota americano probabilmente nei prossimi giorni si sottoporrà ad una piccola operazione al polso per accelerare il recupero dall’infortunio. Con i test di Valencia si è così conclusa la stagione 2011. Le MotoGP torneranno in pista a Sepang (Malesia) dal 31 gennaio al 2 febbraio 2012.

“Sono stati due giorni di test importanti perché avevamo bisogno di raccogliere molti dati per il lavoro dei prossimi mesi, che saranno cruciali. - ha dichiarato Valentino Rossi - Le cose positive di questa moto sono sicuramente il motore, che mi piace, e il fatto che si guida un po’ meglio della precedente: ti da più gusto, anche perché puoi metterla più di traverso. Il telaio non è male ma sicuramente bisogna lavorarci, dobbiamo migliorare in frenata, perché devo riuscire a staccare più forte e in meno spazio, e dobbiamo migliorare l’aderenza in accelerazione. Filippo ha molte idee e abbiamo un po’ di tempo per metterle in pratica prima dei test del prossimo anno”. A seguire le dichiarazioni degli altri protagonisti.

MotoGP Test Valencia Day 1
MotoGP Test Valencia Day 2

MotoGP Test Valencia Day 2
MotoGP Test Valencia Day 2
MotoGP Test Valencia Day 2
MotoGP Test Valencia Day 2

Filippo Preziosi: “Siamo stati fortunati a trovare il sole e in generale condizioni nettamente migliori di quelle del fine settimana di gara. Sfortunatamente Nicky non ha potuto girare ma quantomeno avrà tutto il tempo per recuperare prima dei test di Sepang del prossimo anno. Abbiamo chiesto a Valentino, a Franco (Battaini) e agli altri piloti Ducati di fare tutta una serie di confronti tra diverse soluzioni perché ci sono ancora dei parametri ciclistici da definire sul progetto che stiamo portando avanti. E’ stato molto impegnativo ma abbiamo raccolto una serie di elementi che adesso utilizzeremo per il lavoro di progettazione che stiamo facendo”.

Dani Pedrosa: "E’ stata un’altra buona giornata di test. Abbiamo lavorato principalmente sulle mappature del motore per gestire meglio la potenza della moto e sull’assetto dell’ammortizzatore posteriore. Le modifiche effettuate da Brno ad oggi si sono rivelate positive e chiudiamo l’anno con una buona sensazione. Il prossimo test a Sepang sarà interessante perché lavoreremo con condizioni molto diverse da qui: avremo infatti la possibilità di girare con le temperature dell’asfalto molto più elevate e le gomme con la mescola più dura. In conclusione, lascio Valencia soddisfatto, più per i progressi che abbiamo fatto che per i tempi sul giro che non sono così importanti nei test invernali”.

Casey Stoner: "Tutto è andato bene, il primo giorno dovevamo fare un lavoro di comparazione tra l’ultima evoluzione e la precedente versione provata nella prima parte dell’anno. Sono stati fatti dei piccoli miglioramenti soprattutto nel funzionamento della moto con le nuove gomme 2012. Il pneumatico anteriore ci da un po' di chattering, così abbiamo lavorato per ridurlo. La nuova moto ci ha aiutato in questo, ma vorremmo migliorare ancora un poco. Continuiamo ad avere quello che era comparso già nella stagione appena conclusasi, cioè la mancanza di feeling e del chattering che proviene dalla gomma posteriore in ingresso di curva: questo è ciò che dobbiamo migliorare sulla RC213V, ma crediamo di sapere in quale direzione lavorare. In generale è stato un test positivo e poi siamo arrivati alla fine della stagione! Non vedo l’ora d i tornare a casa e riposarmi un po’, trascorrere del tempo con la famiglia e gli amici e iniziare i preparativi per l’arrivo di nostro figlio a febbraio, dopodiché ci presenteremo carichi e pronti per il 2012”.

Hector Barberà: “Sono state due giornate di lavoro non alla ricerca del tempo veloce ma per conoscere la tante novità che Ducati ci ha portato in pista. Davvero complimenti a loro che hanno fatto un grande lavoro. La moto è molto performante anche se c’è ancora qualcosa da sistemare. Abbiamo incontrato qualche piccolo problema ma per il resto la moto è davvero competitiva. Il motore è divertente, molto diverso dall’800cc utilizzato fino a domenica, e questo penso possa essere un punto a mio favore visto il mio stile di guida. Peccato che nelle ultime due ore a disposizione oggi non siamo potuti scendere in pista a causa di un problema con il motore che ho percepito in pista. Gli ingegneri stanno analizzando cosa è successo. Inoltre abbiamo avuto la possibilità di comparare i pneumatici nuovi e anche qui, con qualche aspetto positivo, penso ci sia un po’ da lavorare. Quelli nuovi rendono al massimo sin dal primo giro. La spalla infortunata a fine stagione mi fa ancora un po’ male, ma non condiziona i miei risultati in pista. Penso che questa pausa mi farà bene per recuperare ed essere al top per la prossima stagione!”

Stefan Bradl: “Prima di tutto ringrazio la Honda e il Team LCR per questa grandiosa opportunità. Mi sono divertito molto e la professionalità della squadra di Lucio mi ha impressionato: abbiamo fatto un ottimo lavoro insieme e con i tecnici abbiamo “esplorato” il potenziale di questa moto. Questa esperienza mi ha insegnato molto e sono davvero grato a tutti per il loro supporto”.

Lucio Cecchinello: “Con Stefan abbiamo concluso due giorni di test molto positivi. Sono rimasto impressionato dalla sua professionalità e dal suo modo di capire la moto: il feedback tecnico che ci ha dato è stato di ottimo livello considerando che era la sua prima volta in sella ad una MotoGP. Ora riprenderemo le consultazioni con i nostri sponsor e la Honda per definire nelle prossime ore il nostro programma 2012”.

  • shares
  • Mail
48 commenti Aggiorna
Ordina: