MotoGP, Meregalli: "Contenti di Valentino Rossi, non ha mai mollato"

Il Team Director della scuderia ufficiale Yamaha si dichiara soddisfatto della prima metà stagione del pesarese e sprona Lorenzo: "Il vero Jorge si è visto solo al Mugello..."

meregalli rossi

Completata la prima metà della stagione 2014, per molti team del Mondiale MotoGP è arrivato il tempo dei primi bilanci e la scuderia ufficiale Movistar Yamaha MotoGP non fa certamente eccezione.

L'egemonia sul campionato del fenomenale Marc Marquez - con 9 vittorie in altrettante gare sin qui disputate - non permette alla squadra dei tre diapason di valutare positivamente la prima parte dell'anno, ma analizzando le prestazioni dei suoi due alfieri si possono comunque fare delle distinzioni: da una parte, pur senza aver ancora 'assaggiato' il gradino più alto del podio, Valentino Rossi appare in netta ripresa rispetto al 2013 (anno del suo rientro in Yamaha dopo i due anni in Ducati) mentre dall'altra parte Jorge Lorenzo è stato autore di prima parte di stagione decisamente al di sotto delle aspettative, che lo ha ben presto visto uscire di scena per quanto riguarda la lotta per il titolo.

Guarda le foto del GP di Germania 2014 della MotoGP

Massimo 'Maio' Mergalli, Team Director di Movistar Yamaha MotoGP, ha confidato le sue valutazioni sulla prima metà di questo 2014 in una recente intervista rilasciata al sito ufficiale del Motomondiale, confermando la soddisfazione per i progressi evidenziati dal 9-volte-Campione-del-Mondo:

“Siamo contenti. Ci manca la vittoria, ma stiamo lavorando sodo per raggiungerla il più presto possibile. [Valentino Rossi] ha iniziato col piede giusto sin dal primo test di Sepang, apprezzando molto le modifiche che gli ingegneri giapponesi avevano introdotto durante la pausa invernale. Si è adattato alle nuove gomme e alla nuova moto, e non ha mai mollato. Lui cerca sempre di migliorarsi e di spingere al massimo, è il suo modo di essere.”

“Il suo stile di guida quest’anno è stato incredibile, e se ha firmato di nuovo con noi significa che crede davvero di poter continuare a spingere per altri due anni.”

Guarda le foto del GP di Germania 2014 della MotoGP

Il dirimpettaio del 'Dottore' nel team Movistar Yamaha MotoGP, lo spagnolo Jorge Lorenzo, è invece incappato in quello che si può considerare il suo peggior inizio di stagione di sempre in MotoGP. Dopo il gran finale della stagione 2013, il maiorchino era da tutti considerato il rivale numero uno per Marc Marquez nella caccia al titolo 2014, ma una serie di errori e prestazioni sotto tono hanno ben presto 'tagliato' fuori Lorenzo da qualunque velleità iridata. Meregalli comunque preferisce pensare positivo:

“Per me il vero potenziale di Jorge si è visto solo nella gara del Mugello. Ci aspettiamo di vederlo molto forte nella seconda parte di stagione. Siamo lavorando davvero sodo per metterlo nelle condizioni ideali per lui, in modo che possa tornare a vincere.”


    Leggi anche: MotoGP 2015: Jorge Lorenzo rinnova con Yamaha per un solo anno

Guarda le foto del GP di Germania 2014 della MotoGP

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: