MotoGP: Stoner, "La Honda? Fantastica! Una continua sorpresa, giro dopo giro"

Casey Stoner - Gallery Sepang

Stoner è un pilota veloce, qualsiasi moto guidi, questo è ormai certo. Lasciata la Ducati, Casey si è presentato in Malaysia fiducioso delle sue possibilità e di quelle della sua Honda RC212V, moto che aveva avuto l'occasione di provare a Valencia lo scorso novembre. Ma come sono andati i tre giorni di test di Sepang secondo il diretto interessato?

“Abbiamo fatto degli importanti passi avanti." - ha dichiarato Stoner - "Abbiamo provato due telai, uno più rigido ed uno maggiormente flessibile cercando quello più adatto al mio stile di guida. Ci sono ancora tante cose da provare e tante possibilità di scelta sul set-up e questo è un elemento molto positivo. Alla fine siamo consapevoli di poter migliorare moltissimo, sia per quanto riguarda la frenata che il controllo di trazione. Ma ripeto le soluzioni sono davvero tantissime e tutte di alto livello. Per adesso preferisco tanti componenti provati a Valencia."

Le differenze tra la Ducati Desmosedici e la Honda RC212V: “Sono totalmente differenti. La Honda continua a sorprendermi giro dopo giro. In entrata di curva è molto più agile, più facile da guidare, meno scorbutica. Dal punto di vista fisico, mi sento bene e non ho problemi a guidare la moto, nonostante calli e vesciche che inevitabilmente mi si sono formate dopo tre giorni di prove. Abbiamo preso appunti su tutto, dalla A alla Z. Non posso che essere contento di come sono andate le cose."

Casey Stoner - Gallery Sepang
Casey Stoner - Gallery Sepang
Casey Stoner - Gallery Sepang
Casey Stoner - Gallery Sepang
Casey Stoner - Gallery Sepang
Casey Stoner - Gallery Sepang
Casey Stoner - Gallery Sepang
Casey Stoner - Gallery Sepang

Alcuni problemi di chattering per Andrea Dovizioso, riscontrati anche dal pilota australiano: “Si si tratta di una delle cose più importanti che ho notato arrivando qui. Ho dedicato i primi due giorni al setting della frizione per ridurre il chattering e sono stati fatti dei passi avanti. Ora le cose vanno meglio ma siamo in grado di migliorare ancora anche per quanto riguarda l'elettronica. Gli ingegneri hanno lavorato moltissimo, ma vedrete che saremo ancora più forti nella prossima sessione di test."

"Sono contento di far parte della squadra Honda ed il mio obiettivo è quello di vincere più gare possibili. Guido una HRC ufficiale come ha fatto il mitico Mick Doohan e per me non può essere che un onore. E' curioso che ci siano tre piloti in scuderia come accadde anche a lui negli anni novanta. Sono davvero gasato in vista della stagione 2011 e cercare di emulare un idolo come Mick, un australiano come me, non può che motivarmi maggiormente e riempirmi di orgoglio”

Casey Stoner - Gallery Sepang

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: