Biaggi e una moto che non va

Max Biaggi
In un'intervista su crash.net Max Biaggi fa il punto sulla prima parte della sua stagione che, certamente, non può dirsi positiva.

I risultati tardano ad arrivare e, ad esclusione del Mugello, Biaggi è costretto a frequentare costantemente posizioni di rincalzo sia in griglia di partenza che in gara.

Il pilota, pur affermando di essere molto esigente anche con se stesso, ribadisce ciò che sta dicendo dalla prima gara; la moto non va.

Il motivo non è chiaro ma la moto non gli consente di guidare come vorrebbe e la cosa non lo rende certamente sereno.

Questa è una stagione particolarmente delicata per Max; si trova finalmente sopra la moto ufficiale che sta cercando da diverse stagioni, e non una moto qualsiasi ma la più forte del mondiale (esclusa quella di Rossi). In questa prima metà di campionato però, è stato spesso battuto da moto non ufficiali (vedi Melandri e Barros) e anche dal suo compagno di squadra. La sua posizione nel team Repsol sembra sempre più delicata e su di lui si allunga già l'ombra del giovane Pedrosa, che sta aspettando il suo posto sulla Honda ufficiale. Non è certo la situazione ideale per correre sereni ma Max è un pilota di esperienza, con alle spalle molte gare e campionati difficili.

Speriamo che riesca ad uscire da questa crisi e fare almeno delle buone gare visto che il discorso campionato sembra ormai chiuso, anche se la matematica lascia ancora aperti degli spiragli.

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: