SBK Jerez 2013: uno strepitoso Laverty conquista la Superpole, Sykes 2° davanti a uno scatenato Giugliano

Eugene Laverty domina le sessioni di qualifica a Jerez, imponendosi sul favorito Sykes e su un velocissimo Davide Giugliano.

SBK Jerez 2013 - Venerdì

Sono partite alle 15.00 le tre sessioni della Superpole a Jerez de la Frontera: temperature estive sul tracciato spagnolo, che hanno costretto un po’ tutti i team a cambiare i setting rispetto a quelli utilizzati qui durante i test invernali. Questa mattina era stato Davide Giugliano a confermarsi il più veloce, mentre nella sessione di libere delle 12.00 si è imposto Tom Sykes (autore anche di una brutta scivolata) con un 1'42.414.

Parte subito forte Marco Melandri che dopo pochi minuti ferma il cronometro a 1’41.408, seguito da Tony Elias; lo spagnolo conosce il circuito meglio dei suoi colleghi e la sua esperienza in gara potrebbe fare la differenza. Sorprende Aitchison che fa segnare il primo tempo, mentre Sykes se la prende con calma e chiude le SP1 al quinto posto. Male Badovini, che esce subito di scena, come Sandi e Fabrizio, mentre il suo compagno di squadra Fores riesce a entrare nei primi 12 che accedono alle SP2. Bene Lanzi che con la sua 1198R riesce nuovamente a star davanti alle Ducati del team Alstare.

Nelle SP2 subito protagonista Davide Giugliano, autore di un giro da brividi a causa di una visibile sbandata che però non ha inficiato il suo tempo, subito sorpassato da Tom Sykes e dall’Aprilia ufficiale di Laverty che piazza un ottimo 1’40.841, seguito poi dal compagno di squadra Guintoli. Negli ultimi secondi a disposizione si migliora ancora Giugliano, mentre Elias riesce a piazzarsi a pochi centesimi da Laverty. Fuori a sorpresa Davies, Parkes e Lanzi.

Partono le SP3, dove si decidono le prime tre file della griglia di partenza del GP più importante dell’anno e il dolorante Melandri fa subito segnare un 1’41.002 che viene però subito superato da uno scatenato Giugliano e da un velocissimo Eugene Laverty. Scivola nella ghiaia Elias: lo spagnolo si rialza subito ma i commissari faticano ad aiutarlo a rimettersi sull’asfalto e il tempo perso non gli consente di lottare per i primi posti. Nel frattempo Sykes stampa un ottimo secondo tempo, scalzando Giugliano. Negli ultimi secondi a disposizione Marco Melandri tenta il giro perfetto tra le curve di Jerez ma perde decimi preziosi e non riesce ad andare oltre al 4° tempo, perdendo per un soffio la prima fila, che sarà composta da Laverty, Sykes e Giugliano. Il britannico, sceso dalla sua Kawasaki, è apparso sicuro di sé e oggi ha ottenuto ciò che voleva, un buon tempo ottenuto senza correre rischi eccessivi e che gli consentirà di partire dalla prima fila.

Jerez - FIM Superbike World Championship - Superpole 3

1. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'40.620
2. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1'40.668
3. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 1'40.839
4. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1'40.930
5. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'40.958
6. Toni Elias (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 1'41.347
7. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1'41.837
8. Xavi Fores (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1'42.215
9. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1'42.500
10. Chaz Davies (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1'42.015
11. Broc Parkes (Monster Energy Yamaha - Yart) Yamaha YZF R1 1'42.056
12. Lorenzo Lanzi (Mesaroli Transports A.S.) Ducati 1098R 1'42.300
13. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale 1'42.438
14. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1'42.916
15. Michel Fabrizio (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1'43.081
16. Sylvain Barrier (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 1'42.933
17. Leon Haslam (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 1'42.973
18. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 1'42.976
19. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale 1'43.289
20. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 1'44.232

  • shares
  • Mail
6 commenti Aggiorna
Ordina: