Motociclista vede la morte sfrecciargli a fianco

Ovvero, quando una piccola infrazione può salvare la vita...

Il proliferare di microcamere alla portata di tutti ha portato anche a trovare in rete centinaia di video assolutamente interessanti: oggi vi presentiamo una testimonianza che arriva dagli Stati Uniti, dove un biker stava viaggiando per una strada di montagna del Mountain Creek, nel New Jersey.

Il traffico è piuttosto congestionato e a un certo punto l'auto di fronte a lui frena improvvisamente per un non meglio specificato motivo: il biker si sposta subito a destra, valicando la linea continua della tratteggiata e dopo pochi istanti un grande pick up si schianta contro l'auto ferma. Se si fosse fermato all'interno della carreggiata, come teoricamente ogni veicolo dovrebbe fare, sarebbe stato spazzato via.

L'impatto, oltre ad accartocciare il bagagliaio della berlina, la scaglia di parecchi metri in avanti, rischiando di fare "filotto" e stendere un altro motociclista fermo sul ciglio della strada. Negli Stati Uniti gli incidenti mortali per i motociclisti sono in calo costante, ma rimangono comunque moltissimi: nel 2009 erano stati 5312 mentre l'anno successivo erano calati a 4469. Secondo un report del Governors Highway Safety Association la diminuzione degli incidenti mortali non sarebbe derivata tanto da una maggior rispetto dei codici della strada, quanto dalla crisi economica e dal rincaro del carburante, che avrebbero ridotto sia l'acquisto di motocicli sia l'utilizzo quotidiano.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: