I 2 Millions Motorcycles invadono Washington per l'11 settembre

Molti dei partecipanti sono ex reduci dell'Iraq, dell'Afghanistan o parenti delle vittime dell'11 settembre.


Sarebbero dovuti essere 2 milioni. Ma secondo il rapporto della polizia di Washington D.C. erano comunque parecchie migliaia. I bikers di tutti gli Stati Uniti hanno risposto all'appello lanciato settimane fa sui sociale network e ieri, 11 settembre, hanno pacificamente invaso la capitale statunitense in un impeto di orgoglio patriottico volto anche a contrastare una marcia organizzata da un'associazione musulmana.

L’evento, chiamato “Million Muslim March”, si sarebbe svolto per le strade della capitale, proprio nel giorno della memoria della più grave tragedia che abbia mai coinvolto gli States: un affronto intollerabile per molti. Ben presto il tam tam mediatico ha battuti ogni angolo della nazione e ieri, a centinaia di migliaia si sono presentati per i vialoni della città simbolo d'America, fraternizzando con i veterani dell'Iraq e dell'Afghanistan e scoraggiando "gli avversari" a partecipare all'altra marcia (che è stata un flop cui hanno partecipato poche decine di persone).

Gli organizzatori della marcia islamica hanno comunicato che l'intento era quello di dimostrare la solidarietà dei fedeli musulmani nei confronti della nazione, ma in tanti hanno storto il naso: le ferite dell'11 settembre sono ancora aperte e negli Stati Uniti (dove il motto "In God we trust" compare ovunque) il patriottismo non è un concetto astratto. Anziani harleysti con bandane e gilet, veterani in sella, ragazzi di ogni età e colore hanno viaggiato fianco a fianco. Gente come Jim Hearley, settantenne reduce del Vietnam, che ha guidato per oltre mille chilometri per esserci e che ha dichiarato ai microfoni del Washington Times "Dovevo esserci, era l'unica cosa da fare." La manifestazione sarebbe dovuta durare solo un paio d'ore, anche per non paralizzare la viabilità della capitale: a quanto pare i cittadini non l'hanno presa troppo male e il raduno si è trasformato in un evento durato tutta la giornata.

  • shares
  • Mail