WSBK, team Alstare e Suzuki: divorzio in vista?

Francesco Batta

Il team Alstare di Francesco Batta il prossimo anno potrebbe cambiare moto. Dopo 12 anni di collaborazione sembra che Batta abbia seriamente intenzione di "mollare" la Casa di Hamamatsu. Durante la lunga collaborazione con Suzuki lo squadrone Alstare ha conquistato complessivamente sei titoli iridati, il primo titolo Mondiale SBK per la Suzuki nel 2005 con Troy Corser, tre titoli Supersport nel 1996 e 1998 con Fabrizio Pirovano e nel 1999 con Stéphane Chambon, due titoli Superstock 1000 con Vittorio Iannuzzo nel 2002 e Michel Fabrizio nel 2003.

Un primo segnale di "tensione" tra la squadra belga e la Casa giapponese lo si è letto ad inizio stagione con la decisione di Batta di non schierare più una propria moto nel Campionato FIM Superstock 1000 ma di appoggiare il Team 06 e la Suzuki GSX-R 1000 portata in pista da Davide Giugliano. Dietro l'apparente crisi economica e di sponsor la mancanza di supporto economico da parte della Suzuki.

La stessa motivazione sarebbe alla base del possibile divorzio in SBK. Batta avrebbe "tuonato" già a Monza e reclamato un supporto economico alla Casa di Hamamatsu, rea secondo il manager belga, di "buttare" un sacco di quattrini nella sola MotoGP senza peraltro ottenere nessun risultato concreto. In effetti Batta ha pienamente ragione di lamentarsi ed i numeri gli danno ragione.

Mentre Leon Haslam, che ha già ottenuto 3 vittorie salendo complessivamente nove volte sul podio, è primo in classifica del Mondiale Superbike con 15 punti di vantaggio su Biaggi, Loris Capirossi ed Alvaro Bautista sono i fanalini di coda nella classifica della MotoGP. Non sappiamo se dietro la lamentela ci sia la reale intenzione di lasciare la Suzuki o semplicemente la volontà di squotere i manager giapponesi, sta di fatto che alcuni insistenti rumors parlano di un divorzio ormai imminente che potrebbe essere addirittura ufficializzato prima dell'estate.

La squadra belga di Batta è al pari di quella di Roland Ten Kate la più organizzata e con esperienza del circus della SBK. Se qualche casa ufficiale decidesse di puntare su Batta e sulla sua squadra di certo cadrebbe in piedi... stay tuned!

  • shares
  • Mail
59 commenti Aggiorna
Ordina: