SBK, Nurburgring: la bandiera rossa consegna Gara-1 a Sykes

La bandiera rossa al penultimo giro interrompe la prima gara del round tedesco del Mondiale SBK quando Melandri era in testa. Paura per Rea e Camier, che volano via sull'olio lasciato in pista dalla Kawasaki di Sandi.

SBK 2013 Nurburgring - Bandiera Rossa Gara-1

Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) ha vinto Gara-1 del round del Nurburgring, decimo appuntamento del Mondiale SBK 2013. La gara è stata interrota dalla bandiera rossa al penultimo giro, quando era in testa Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK), che quindi alla fine è stato classificato al secondo posto davanti al compagno di squadra Chaz Davies.

Sullo schieramento di partenza manca Loris Baz (Kawasaki Racing Team), vittima di un brutta cauta nel warm-up del mattino e tenuto a riposo precauzionale in vista di una possibile partecipazione a Gara-2. Al via, come da previsioni, il poleman Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) viene rapidamente ingoiato a centro gruppo, tanto che dopo poche tornate si ritrova già tallonato dal compagno di squadra Carlos Checa, scattato - al contrario - dall'ultima fila. Davanti, prende subito il largo un quartetto formato da Sykes, Melandri, Davies e Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike), che proseguono in quest'ordine per la maggior parte della gara con solo i piloti BMW a scambiarsi di tanto in tanto posizione.

Melandri prende il comando all'inizio del penultimo giro e prende subito qualche metro di vantaggio, ma una rottura della ZX-10R di Federico Sandi lascia tantissimo olio in pista su cui 'volano via' rovinosamente ed in sequenza sia Rea che Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki). Brutto volo per entrambi e immediata esposizione della 'Bandiera Rossa', con ordine d'arrivo fissato al giro precedente quando Sykes era ancora davanti a Melandri. Per Rea si parla di frattura del femore, ma servono ulteriori esami.

Quarto, staccato, Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team), che resta in tesa al Mondiale per un solo punto. Il francese ha preceduto Davide Giugliano (Aprilia Althea Racing) e Michel Fabrizio (Red Devils Roma). Subito fuori dai giochi Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) vittima di un problema tecnico, anche se l'irlandese è poi rientrato in pista dopo una sosta ai box. Nono e decimo posto per Badovini e Checa.

SBK 2013 Nurburgring - Bandiera Rossa Gara-1
SBK 2013 Nurburgring - Bandiera Rossa Gara-1

Superbike 2013 - Nurburgring - Classifica Gara-1

1 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 17 Laps
2 M. MELANDRI ITA BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 17 +0.269
3 C. DAVIES GBR BMW Motorrad GoldBet SBK BMW S1000 RR 17 +0.714
4 S. GUINTOLI FRA Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 17 +6.427
5 D. GIUGLIANO ITA Althea Racing Aprilia RSV4 Factory 17 +8.526
6 M. FABRIZIO ITA Red Devils Roma Aprilia RSV4 Factory 17 +13.234
7 L. HASLAM GBR Pata Honda World Superbike Honda CBR1000RR 17 +13.818
8 J. CLUZEL FRA Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 17 +18.726
9 A. BADOVINI ITA Team Ducati Alstare Ducati 1199 Panigale R 17 +21.049
10 C. CHECA ESP Team Ducati Alstare Ducati 1199 Panigale R 17 +22.774
11 M. AITCHISON AUS Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 17 +33.284
12 M. SMRZ CZE Yamaha Motor Deutschland Yamaha YZF R1 17 +48.329
13 M. REITERBERGER GER Vanzon-Remeha-BMW BMW S1000 RR 17 +48.627
14 V. IANNUZZO ITA Grillini Dentalmatic SBK BMW S1000 RR 17 +1'32.530
15 E. LAVERTY IRL Aprilia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 15 +2 Laps

Non Classificati
RET J. REA GBR Pata Honda World Superbike Honda CBR1000RR 17 Laps
RET L. CAMIER GBR Fixi Crescent Suzuki Suzuki GSX-R1000 17 Laps
RET F. SANDI ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 14 Laps
RET M. NEUKIRCHNER GER MR-Racing Ducati 1199 Panigale R 4 Laps

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: