Motocross: Cairoli domina il GP d'Olanda con una splendida doppietta

Cairoli in Olanda

L'Olanda non è stata solo terra di gare su asfalto questo weekend, perchè anche il Campionato Mondiale Motocross ha fatto tappa nei Paesi Bassi, sulla pista sabbiosa di Valkenswaard, conquistata in entrambe le gare dal solito, infallibile Tony Cairoli. Ovviamente l'en plein è garantito dalla pole position di sabato.

La KTM 350 l'ha fatto schizzare al comando in Gara1, allungando senza problemi e tenendo la testa per tutti i 20 giri vincendo con un vantaggio di 15 secondi su David Philippaerts, in sella alla Monster Energy Yamaha. Il pilota toscano è stato autore di una rimonta stratosferica dopo un contatto in partenza che lo aveva costretto a transitare dalla 8a posizione dopo il primo giro, terzo il belga Steve Ramon sulla Teka Suzuki.

In gara2 l'holeshot è stato conquistato da Philippaerts, partito decisamente meglio, seguito da de Reuver, Albertson e Cairoli. Per tre giri Philippaerts e Cairoli hanno dato vita ad una bella sfida, ormai consuetudine di questo campionato, con il siciliano che è caduto al 3° giro nel contatto con la Yamaha del rivale ma è subito ripartito.

Cairoli in Olanda
Cairoli in Olanda
Cairoli in Olanda
Cairoli in Olanda

Dopo poco è andato all'attacco riuscendo a passare Ramon che aveva preso il comando al 14° giro, terzo è finito il consistente Tanel Leok e quarto Philippaerts. In classifica generale Cairoli ha 18 punti di vantaggio sul compagno Maximilian Nagl. Prossimo appuntamento ad Agueda (Oporto) per il GP di Portogallo, l'8 e 9 maggio.

Gara 1:
1. Cairoli (KTM/ITA) dopo 20 giri;
2. Philippaerts (Yamaha/ITA) +14"059;
3. Ramon (Suzuki/BEL) +15"316;
4. Nagl (KTM/GER) +16"411;
5. Leok (Honda/Est) +20"301.

Gara 2:
1. Cairoli (KTM/ITA) dopo 19 giri;
2. Ramon (Suzuki/BEL) +3"399;
3. Leok (Honda/EST) +5"677;
4. Philippaerts (Yamaha/ITA) +8"087;
5. Bobryshev (Honda/RUS) +9"800

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: