Moto2: Roby Rolfo pronto per la prima sfida in Qatar

Robt RolfoDomenica prossima oltre alla MotoGP parte in Qatar la prima stagione della neonata categoria Moto2. "Sono contento di correre finalmente dopo un lungo periodo invernale di test ed allenamenti; sono anche molto emozionato di tornare al motomondiale e soprattutto di esordire in Qatar, una pista amica, dove correrò per la prima volta in notturna!" fa sapere Roby Rolfo attraverso il proprio sito - "Deve essere una bella emozione correre di notte, anche se la pista è molto illuminata e dicono si veda bene come di giorno. La pista non è mai cambiata in questi sette anni in cui si corre la Motogp; io ho corso sia con la 250 che con la SBK, però sempre di giorno.

Rolfo è uno di quei piloti a mio avviso che ha dato tanto al Motociclismo ma ha ricevuto poco o nulla in cambio. Tre le vittorie conquistate dal pilota torinese nella classe 250 con il Team Honda Gresini che gli sono valse il 3° posto nella classifica mondiale nel 2002 ed il 2° posto nel 2003. Deludenti le esperienze in MotoGP con la Ducati del team D’Antin ed in Superbike con la Ducati 999 del team privato SC Caracchi nel 2006, con la Honda ufficiale del Team HANNspree Ten Kate nel 2007 e con la Honda privata del team Althea l'anno successivo. L'esperienza di Rolfo in SBK si conclude con la lussazione alla spalla sinistra lo scorso anno e con l'appiedamento team Stiggy che gli preferisce John Hopkins.

"La mia squadra è molto carica, hanno tutti molta voglia di fare bene e mi sono vicini, e questo è molto importante perché avere un buon clima tra tutti ti fa sicuramente lavorare meglio e rendere di più!" ha aggiunto Roby. Quella in Moto2 è davvero l'ultima spiaggia per Rolfo. Se come credo, Rolfo è ancora in grado di andar forte con moto di piccola/media cilindrata lo deve dimostrare dalla prima gara.

  • shares
  • Mail
10 commenti Aggiorna
Ordina: