Max Biaggi il "corsaro" conquista il Portogallo

SBK Gara2 a Portimao

La corsa: d’oro. Voto 10 +. Secondo round iridato con cornice … “dorata”. E’ il trionfo del binomio tutto italiano Biaggi-Aprilia, è il trionfo di una SBK d’oro. Ottimo commento Tv de la 7. Regia no.

Biaggi: corsaro. Voto 10 e lode. E’ il miglior Biaggi dell’era SBK. Il “vecchio” corsaro è tornato e mette in riga i giovani leoni. Grande scuola, grande classe. E grande Aprilia (voto 10 e lode). Giù il cappello. Titolo a portata di mano!

Haslam: leone uno. Voto 10. Degno, degnissimo avversario di Biaggi, l’inglesino non molla e continua a ruggire forte, tenendo la testa della classifica iridata. Gran classe e correttezza. E Suzuki super (voto 10 +).

Checa: toro. Voto 10. Due podi quasi … sfiorati, punti pesanti per la classifica, onore per la Ducati privat (voto 10). Lo spagnolo è come una goccia d’acqua. I titoli si vincono (anche così).

Rea: leone due. Voto 9. La rottura del motore Honda (voto 8) in gara due tolgono “smalto” al bel terzo posto di gara uno. L’inglese conferma la “stoffa”, non scalfita da qualche sbavatura.

Crutchlow: rilancio. Voto 9. Non è facile sostituire in Yamaha (voto 8+) Ben Spies. Ma la grande Superpole di ieri e il terzo posto sono le spie del talento. Peccato per il lungo di gara uno.

Camier: scudiero. Voto 8. Due quinti posti dimostrano la bontà dell’Aprilia ma anche la crescita dello “scudiero” di Biaggi. A quando il podio?

Toseland: problem. Voto 6. Rientro in salita per il “pianista”. Un sesto e un settimo sono un magro bottino, in sella alla moto iridata 2009. Solo sfortuna? Forse sì. Dar tempo al tempo.

Corser: lord. Voto 8+. Il terzo grande “veterano” fa brillare la BMW in crescita per la cura Tardozzi. Avanti così.

Xaus: rupestre. Voto 6. Lo spagnolo non regge il passo del più titolato e anziano coequipier. Ma almeno non fotocopia la debacle di Phillip Island. Serve competitività.

Haga: sol calante. Voto 5 -. Dopo la disastrosa Superpole, una corsa non all’altezza del pilota e della moto ufficiale (voto 5). Così il mondiale se ne va. E non è il … primo

Fabrizio: centurione calante. Voto 4. Week end da dimenticare per il romano nella veste di “imperatore”. Ma prima bisogna diventare almeno .. re. Per ora Michel è solo … centurione.

Byrne: argento. Voto 7. Non brilla come l’oro ma lotta e porta a casa punti. Serve un passo avanti deciso. Basta crederci.

Guintoli: impari. Voto 5. Il confronto con il “leone” in casa Haslam, destabilizza il francese. Situazione non facile. L’Australia è già … lontana?

Lanzi: tricolore. Voto 8. Piazzamenti dignitosi che non rendono onore alle prestazioni elevate e al valore del pilota. Merita un “bravo” di cuore.

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: