WSBK a Portimao: Checa, "Amo questa pista", Byrne, "Lotterò per il podio"

Checa e Byrne

I piloti WSBK sbarcano in Portogallo pronti a dare spettacolo nel secondo round delle derivate. L’Autodromo Internacional do Algarve di Portimao, Portogallo, in calendario a partire dalla stagione 2008, è stato teatro di scontri memorabili. Indimenticabile l'epilogo dello scorso anno con l'incoronazione di Ben Spies ai danni del favoritissimo Haga.

Dopo la splendida vittoria in gara 2 a Phillip Island, il team Althea Ducati è pronto a vivere un altro week end da protagonista con Carlos Checa e Shane Byrne.

“Nei test che abbiamo effettuato a Portimao nello scorso mese di gennaio non sono
riuscito ad esprimermi al massimo, anche perché non avevamo le gomme giuste."
- ha dichiarato l'ex MotoGP Checa. "A Phillip Island abbiamo fatto un grande lavoro sia nei test che in gara e la mia vittoria ha dato senza dubbio morale sia a me che alla squadra."

"La pista portoghese mi piace molto con tutti i suoi saliscendi. Il lunghissimo rettilineo d’arrivo ci potrebbe svantaggiare, mentre al contrario il tratto misto ci potrebbe avvantaggiare. Sono convinto che troveremo il miglior assetto per questa pista e anche che lavoreremo per aumentare la velocità di punta delle nostre Ducati, un fattore molto importante su questo circuito”.

Shane Byrne :“Dopo il mio disastroso weekend di Phillip Island il secondo round del mondiale Superbike arriva proprio al momento giusto. L’unico desiderio che avevo dopo le due gare australiane era di correre al più presto le gare successive. Sono molto speranzoso per quanto riguarda il proseguo del campionato e spero di riuscire a regalare alla mia squadra altri successi come quello meraviglioso che ha ottenuto Carlos in Australia. Mi piace Portimao così come Valencia e Assen. Vedrete riuscirò ad essere competitivo e a lottare per il podio”.

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: