Home SBK: Biaggi in gran forma, ma Simoncelli è in scia

SBK: Biaggi in gran forma, ma Simoncelli è in scia

Una Superpole con così tante emozioni non la si vedeva da un bel po’ di tempo. Fortunati i telespettatori da casa, ma soprattutto i tanti presenti sul circuito del Santerno dove a distanza di 3 anni si torna a respirare aria di Superbike. Dopo un venerdì thriller a causa dello scarso grip dell’asfalto, il sabato


Una Superpole con così tante emozioni non la si vedeva da un bel po’ di tempo. Fortunati i telespettatori da casa, ma soprattutto i tanti presenti sul circuito del Santerno dove a distanza di 3 anni si torna a respirare aria di Superbike.

Dopo un venerdì thriller a causa dello scarso grip dell’asfalto, il sabato di Imola ha regalato uno spettacolo straordinario con i primi quattro, nell’ordine Michel Fabrizio, Ben Spies, Jonthan Rea e Noriyuki Haga, a giocarsi la pole sino all’ultimo secondo.

Ottimo risultato di squadra per il team Aprilia Racing con il sesto tempo di Max Biaggi e l’ottavo di Marco Simoncelli, ottenuti su di un circuito non troppo favorevole alla quattro cilindri di Noale. “Sono state delle prove discreta dove ho dato tutto ed abbiamo ottenuto il massimo di quello che si poteva ottenere.” – ha dichiarato un coriaceo Biaggi.

“Nelle libere di ieri e nelle qualifiche di questa mattina ho provato la moto con il nuovo materiale a disposizione e non abbiamo ottenuto ancora ciò che speravamo, così abbiamo deciso di tornare indietro e di utilizzare, per le libere che precedono la Superpole, una configurazione più simile a quella delle ultime gare ottenendo un buon risultato su un tracciato non ideale alle caratteristiche della nostra RSV4. Domani sarà una gara molto dura ma darò tutto perché voglio fare una bella figura davanti ai miei tantissimi tifosi“.

“Non posso che essere soddisfatto del risultato ottenuto – ha detto l’esordiente SuperSic – “anche se mi sono complicato molto le cose con la scivolata alla fine delle libere che mi ha costretto ad utilizzare per la Superpole la seconda moto con la quale avevo meno feeling. Questo sistema della Superpole è pazzesco! A differnza della 250cc dove si cerca il tempo negli ultimi giri, qui ogni volta si deve ricominciare dall’inizio. Comunque mi sono divertito molto e sono riuscito a qualificarmi alla fase finale della Superpole il che mi fa bene sperare per domani. Le due gare sono ancora un’esperienza nuova, sarà molto dura visto il livello dei miei avversare e dovrò continuare ad improvvisare come ho fatto in questi ultimi giorni.”

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →