MotoGP a Misano: De Angelis delude nel GP di casa; Elias prestazione convincente

Team Gresini Honda Misano 2009

Per il Team San Carlo Honda Gresini è stato un Gran Premio dalle fortune alterne, con Alex De Angelis protagonista di una caduta nel corso del primo giro ed un Toni Elias invece decisamente grintoso nei primi giri, quando è andato anche al comando della gara duellando con determinazione con Pedrosa.

Purtoppo, nella seconda parte, la sua Honda RC212V non gli ha permesso di mantenere il ritmo iniziale ed ha terminato in sesta posizione, un risultato comunque positivo da aggiungere alle ottime prestazioni che la squadra sta ottenendo da diversi Gran
Premi.

De Angelis dopo l’incidente era alquanto dispiaciuto per aver coinvolto nella caduta sia Colin Edwards che Nicky Hayden. L'incidente accaduto è stato frutto di una eccessiva frenesia nel voler fare un buon risultato davanti ai 55.000 spettatori del circuito di casa.

Team Gresini Honda Misano 2009
Team Gresini Honda Misano 2009
Team Gresini Honda Misano 2009

Toni Elias: "Sono da una parte contento e dall’altra dispiaciuto perchè un sesto posto è positivo, ma ripensando a come ero partito e a come stavo andando forte nella prima parte della gara, penso che avrei potuto fare decisamente meglio. La squadra ha fatto un gran lavoro sulla moto, dopo un venerdì alquanto complicato, però oggi ad un certo punto è successo qualcosa che al momento non siamo riusciti a capire."

"Dobbiamo analizzare i dati, ma è un vero peccato perchè abbiamo dimostrato di poter tenere il passo dei primi della classe. Adesso c’è un’altra lunga interruzione e ci dispiace perchè per noi sarebbe meglio tornare subito in pista e sfruttare il momento positivo. Non vedo l’ora di essere ad Estoril, un circuito che amo e sul quale ho vinto nel 2006 guidando una moto del Team Gresini e dove spero di recuperare punti importanti.”

Alex De Angelis: "Purtroppo dopo una buona partenza sono arrivato troppo “lungo” all’interno della seconda curva. Ho trovato davanti a me Colin decisamente più lento ed ho frenato violentemente e ho perso il controllo della moto urtandolo. Sfortunatamente, nella carambola Colin ha coinvolto anche Nicky ed io adesso non posso far altro che scusarmi con entrambi. Sono dispiaciuto, è vero queste cose nelle corse succedono però questa era la mia corsa di casa e c’erano molte persone che si apettavano da me un buon risultato ed io l’ho deluse. Se poi ci ripenso mi amareggio ancora di più, perchè avevamo il potenziale per fare un gran gara ed ottenere un’altro risultato positivo. Comunque tenteremo di recuperare ad Estoril cercando di continuare a raccogliere i frutti dei progressi fatti ultimamente.”

Fausto Gresini - Team Manager: "E’ un vero peccato che Alex abbia commesso quell’errore subito dopo il via, mi dispiace per lui perché è la prima volta che gli capita quest’anno, purtroppo proprio sul circuito di casa e mi dispiace anche che nella caduta abbia coinvolto sia Colin che Nicky. Fortunatamente nessuno di loro si è fatto male tranne una piccola escoriazione al dito della mano di Alex."

"Senza questa caduta la giornata sarebbe stata decisamente più bella perchè credo che anche lui avrebbe potuto posizionarsi nelle parti alte della classifica finale. Il sesto posto di Toni è positvo, un risultato che alcuni Gran Premi fa ci saremmo sognati di fare. E’ partito forte rimanendo alcuni giri tra i primi poi è successo qualcosa alla sua moto. Per la nostra squadra continua il felice momento e speriamo di poter proseguire così fino alla fine della stagione.”

  • shares
  • Mail
13 commenti Aggiorna
Ordina: