WSBK al Nurburgring: Ben Spies nuovo leader del Mondiale; Sykes deluso dal risultato

Superbike 2009 - Nurburgring

Giornata storica per il team Yamaha World Superbike, che per la prima volta, da quando gareggia nel Mondiale SBK, balza in testa al campionato. Il merito va a Ben Spies; grazie alla sua 12esima vittoria e ad un secondo posto, ha conquistato la vetta della classifica con un vantaggio di 18 punti nei confronti di Noriyuki Haga.

In gara 1 il pilota texano ha dato vita ad un duello esaltante con il rivale giapponese, allungando nel finale con un paio di giri veloci che hanno fatto la differenza. In gara 2 ha trovato sulla sua strada Rea e ha optato per portare a casa un secondo posto importantissimo, visto il ritiro di Haga dopo un contatto con Rea.

Non è andata altrettanto bene al compagno di squadra Tom Sykes. Dopo aver impressionato in prova, il pilota inglese non è più riuscito a ritrovare un ritmo competitivo e si è dovuto accontentare di chiudere due volte nella top ten.

Superbike 2009 - Nurburgring
Superbike 2009 - Nurburgring
Superbike 2009 - Nurburgring
Superbike 2009 - Nurburgring

Ben Spies: “La prima gara è stata dura. Io e Rea abbiamo duellato per un paio di giri e Nori ha potuto avvantaggiarsi. Questo mi ha costretto ad un impegnativo inseguimento, che ha messo sotto stress le gomme. Quando l’ho raggiunto, sapevo che era molto forte nelle prime curve, così ho rallentato il ritmo e l’ho studiato. Poi a tre giri dalla fine ho attaccato e sono riuscito ad allungare. Anche gara 2 è stata impegnativa."

"Non sono partito bene e non è stato facile districarsi nel gruppetto di testa. Quando sono riuscito a riprendere Rea, mi sono accorto che sarebbe stato difficile passarlo e così mi sono messo dietro sperando in un suo errore che invece non ha fatto e così alla fine mi sono saggiamente accontentato. E’ fantastico essere in testa al campionato. Adesso non vedo l’ora di andare ad Imola con l’obiettivo di incrementare il vantaggio. Voglio ringraziare i ragazzi del team per tutto il lavoro che hanno fatto, sono stati davvero grandi”.

Tom Sykes: "Onestamente, sono veramente deluso. Il mio passo, questa mattina nel warm up, era davvero competitivo e sapevo che se avessi ripetuto quei tempi avrei lottato per le posizioni di vertice. Le cose però sono andate in maniera diversa. Ci sono stati grandi problemi di grip, come abbiamo poi visto dalla acquisizione dati. Abbiamo cercato di cambiare qualcosa per gara 2 ma la situazione non è cambiata molto. Adesso voglio solo mettermi questo weekend alle spalle e concentrarmi sulla prossima gara”.

Superbike 2009 - Nurburgring
Superbike 2009 - Nurburgring
Superbike 2009 - Nurburgring
Superbike 2009 - Nurburgring

Massimo Meregalli: “Siamo venuti in Germania con l’obiettivo di agganciare Nori. Ci siamo riusciti ed ora siamo in testa al campionato. Sarebbe stato impossibile prevedere un risultato migliore. Penso che Ben abbia gestito molto bene gara 2. Ha visto che sarebbe stato rischioso provare a passare Rea, soprattutto all’ultimo giro, e si è giustamente accontentato di portare a casa punti preziosi. Questa è la prima volta che il nostro team è in testa al campionato SBK e ovviamente siamo felicissimi. E’ stato invece un weekend molto duro per Tom. Aveva dimostrato di avere un buon passo in prova ma in gara non l’ha più ritrovato. Siamo dispiaciuti che non abbia ottenuto risultati migliori. Sono convinto che ad Imola farà bene”.

Risultati del GP del Nurburgring:

GARA 1: 1. Ben Spies (Team Yamaha World Superbike) in 39’04”818 alla media di 157,737 km/h; 2. Haga (Ducati) a 3”850; 3. Checa (Honda) a 6”990; 4. Rea (Honda) a 7”1092; 5. Biaggi (Aprilia) a 12”825; 6. Haslam (Honda) a 13”243; 7. Fabrizio (Ducati) a 14”223; 8. Corser (BMW) a 14”382; 9. Tom Sykes (team Yamaha Yamaha World Superbike) a 17”206; 10. Byrne (Ducati) a 26”547.

GARA 2: 1. Rea (Honda) in 39’01”561 alla media di 157,956 km/h; 2. Ben Spies (team Yamaha World Superbike) a 0”786; 3. Checa (Honda) a 4”993; 4. Biaggi (Aprilia) a 8”191; 5. Haslam (Honda) a 10”907; 6. Corser (BMW) a 17”152; 7. Kiyonari (Honda) a 19”473; 8. Tom Sykes (team Yamaha Yamaha World Superbike) a 19”721; 9. Fabrizio (Ducati) a 22”981; 10. Kagayama (Suzuki) a 24”161.

Campionato Piloti (dopo 11 gare su 14): 1. Ben Spies (Team Yamaha World Superbike) 364; 2. Haga (Ducati) 346; 3. Fabrizio (Ducati) 289; 4. Rea (Honda) 244; 5. Biaggi (Aprilia) 224; 6. Haslam (Honda) 201; 7. Checa (Honda) 177; 8. Tom Sykes (team Yamaha Yamaha World Superbike) 165; 9. Byrne (Ducati) 140; 10. Smrz (Ducati) 140.

Campionato Marche (dopo 11 gare su 14): 1. Ducati punti 439; 2. Yamaha 407; 3. Honda 347; 4. Aprilia 231; 5. Suzuki 143; 6. BMW 105; 7. Kawasaki 56.

Superbike 2009 - Nurburgring
Superbike 2009 - Nurburgring

  • shares
  • Mail
9 commenti Aggiorna
Ordina: