L'affare Stoner secondo Reggiani


Il commentatore tecnico di mediaset ed ex pilota plurivittorioso, Loris Reggiani, dice la sua sull'affare Casey Stoner e su tutti i discorsi e le difficoltà saltati fuori dopo la sua decisione di rinunciare a tre gare del campionato mondiale per recuperare la condizione di forma e presentarsi nuovamente in pista al massimo.

Le parole di Loris sono secche e precise, e il suo punto di vista, probabilmente, è il più sincero e spontaneo fra tutti quelli sentiti finora: "Se un pilota campione del mondo è ancora in lotta per il titolo e sospende l’attività per tre gare, possiamo essere certi di almeno due cose: la prima, che è banale, è che un problema vero c’è, che sia fisico o psicologico poco importa"

"La seconda è che il ragazzo dimostra, di avere gli attributi, quelli veri. Si perché lui ci mette la faccia. Molto più semplice sarebbe stato prendere in giro tutti e tirare a campare, portare a termine una stagione con i remi in barca, come alti piloti hanno già fatto o fanno tutt’ora, tanto per lui fare il primo delle Ducati non è certo un problema."

"A me in pista Stoner manca, è un uomo importante per questo ambiente da più di qualche anno. Mi ero abituato a lui e alla sua Ducati la davanti, me lo aspettavo sempre, però lui ha deciso così ed io lo rispetto e mi sembra ancora più campione. Bravo Casey, grazie e in bocca al Lupo."

E noi diciamo grazie a Loris, che fra il bordello mediatico è riuscito a tenere un giudizio oggettivo, da sportivo e da campione del mondo.

via | Sportmediaset - Ringraziamo antosette per la segnalazione

  • shares
  • Mail
60 commenti Aggiorna
Ordina: