MotoGP: stoccata vincente di Pedrosa, delusione Dovizioso

MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte

Domenica di festa per il team Repsol Honda. A Laguna Seca la RC212V neroarancio di Dani Pedrosa è salita per la prima volta nel 2009 sul gradino più alto del podio. Dopo un inizio di stagione caratterizzato dalla iattura più cupa, il "fantino" spagnolo conquista gli USA con una prestazione maiuscola, precedendo Valentino Rossi (Fiat Yamaha) ed il connazionale-rivale Jorge Lorenzo.

Diciotto Gran Premi dall'ultima vittoria nella classe regina e tanti, pesanti infortuni. Ma si sa, quando la notte è più buia, l'alba sta per arrivare. E così il ventitreenne di Sabadell parte come un fulmine, gestisce a lungo il vantaggio prima di avere la meglio nel finale thriller con il centenario Rossi.

"Tornare a vincere è una sensazione incredibile. Devo moltissimo al mio team, che non ha mai mollato anche quando la situazione sembrava disastrosa." - dichiara Dani - "Voglio ringraziare tutti i dottori e tutti coloro che mi hanno permesso di tornare a correre a questi livelli".

MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte

MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte

MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte

MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte

MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 1a parte

Pedrosa è ora quarto in classifica generale. Il titolo mondiale resta praticamente, ma non matematicamente, un sogno. Prossima tappa, lo splendido tracciato tedesco del Sachsenring, nel quale lo spagnolo fu protagonista di una brutta caduta nel 2008: "Lo scorso anno stavo andando molto bene e poi è iniziato il calvario. Tenterò di fare una grande gara e spero che tutto vada per il meglio."

Ennesima domenica di sfortuna per il nostro Andrea Dovizioso: "Sono davvero dispiaciuto perché oggi mi sentivo a posto e avrei girato con un ottimo passo ottenendo un buon risultato. Sfortunatamente ho fatto un errore e ho sprecato un'occasione. Durante il primo giro ero dietro a Valentino e la mia intenzione era quella di superarlo alla fine del rettilineo. E' un punto cieco non ho visto i paletti che delimitano la pista, ne ho colpiti alcuni e la leva della frizione si è rotta e da quel momento in poi non ho più potuto controllare il freno motore. Ho cercato di rimanere comunque attaccato ai primi, ma dopo un paio di segnali, ho perso il davanti e sono scivolato a terra. La moto continua a crescere. Resto fiducioso per i prossimi appuntamenti."

via | AndreaDovizioso.com
via | MotoGP.com

  • shares
  • Mail
36 commenti Aggiorna
Ordina: