MotoGP a Laguna Seca: Jorge Lorenzo orgoglioso del terzo posto; Valentino Rossi consolida la leadership in campionato

MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte

Sulla pista di Laguna Seca, la coppia di piloti del team Fiat Yamaha, Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, ha condiviso per la sesta volta il podio della MotoGP in questa stagione; Rossi ha di pochissimo un altro sorpasso vincente all’ultima curva, mentre un coraggioso Jorge Lorenzo ha sconfitto il dolore alla spalla, recuperando una partenza modesta per conquistare un ottimo terzo posto.

Al via Rossi ha perso una posizione, mentre Lorenzo, in pole position, dopo la prima curva è scivolato in ottava. Comunque, entrambi hanno iniziato rapidamente a recuperare, con l’italiano capace di superare Casey Stoner al cavatappi, conquistando la seconda posizione, e lo spagnolo in grado di superare tre piloti e transitare quinto sul traguardo, al primo giro.

Rossi è rimasto secondo per poco, dato che Stoner lo ha risuperato alla curva numero uno, nel terzo giro, mentre Pedrosa allungava in testa. Al settimo giro Dovizioso è caduto e Lorenzo si è trovato quarto, con pista libera di fronte a sé. Il giovane spagnolo ha trovato un proprio ritmo. A metà gara, Rossi ha compiuto il sorpasso decisivo su Stoner riconquistando la seconda posizione, mettendosi subito in caccia di Pedrosa, che lo precedeva di quasi tre secondi.

MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte

Nei giri seguenti il coraggioso pilota di Maiorca ha recuperato a poco a poco terreno su Stoner, fino ad un brillante sorpasso in staccata all’ultima curva, conquistando la terza posizione. Si profilava allora un altro testa a testa della coppia Yamaha, con Lorenzo in grado di ridurre sempre più il gap che lo separava da Valentino. A quattro giri dal termine, il ventiduenne della Yamaha ha intuito la possibilità di sorpassare il compagno, ma nel farlo, all’ultima curva è andato lungo, consentendo al "dottore" di allungare e mettere tra sé e lui oltre un secondo.

Con il secondo posto negli Stati Uniti, Rossi porta la propria leadership in campionato a nove punti su Lorenzo, che a sua volta ne ha sette di vantaggio su Stoner. Dopo un intervallo di due settimane, il paddock della MotoGP si ritroverà in Europa, per un altro doppio appuntamento: il Sachsenring, in Germania, seguito da Donington, in Gran Bretagna.

Valentino Rossi: "La prima metà del GP è stata piuttosto difficile, perché oggi non eravamo al cento per cento. Non mi aspettavo un Pedrosa così veloce. Non c’è stato molto da fare per tenere il suo passo all’inizio. Gli ultimi dieci giri sono stati emozionanti: Lorenzo spingeva talmente tanto alle mie spalle, da costringermi ad alzare il ritmo. Proprio allora Pedrosa ha rallentato e all’improvviso me lo sono trovato proprio davanti… Ho pensato ci fosse una possibilità di superarlo all’ultima curva. Però sfortunatamente ero troppo lontano, ed il rischio sarebbe stato notevole."

MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte

"Il secondo posto oggi mi va bene, perché non eravamo a postissimo. Nel setting mancava qualcosa, e questo è sempre un tracciato difficile. Insomma, dobbiamo essere felici di questi 20 punti. Abbiamo incrementato il vantaggio in classifica generale, che è buona cosa. In più, abbiamo dimostrato che quest’anno siamo forti anche quando non tutto è perfetto. Questa continuità è la cosa più importante, in prospettiva campionato. Sono contento che ci sia adesso modo di riposare un po’, perché si è trattato di due settimane intensissime e le prossime due gare saranno estremamente importanti, visto che siamo tutti così vicini in classifica."

Jorge Lorenzo: "Faccio sempre del mio meglio e penso di averlo dimostrato anche oggi, viste le condizioni in cui mi trovavo. Sono orgoglioso di me stesso e considero questo uno dei miei GP migliori. Il piede era a posto, ma la spalla destra faceva molto male. Come conseguenza, non avevo molta forza alla mano destra e dovevo compensare con la sinistra. Sono veramente stanco. Voglio ringraziare la Clinica Mobile: è merito loro se ho finito la gara."

"Dopo un po’, mi sono scordato del dolore, e volevo semplicemente mettercela tutta. Sapevo che era possibile superare Valentino. Sfortunatamente ho trovato una gobba proprio in staccata, la ruota posteriore si è mossa e sono stato fortunato a non cadere. Forse senza quest’errore, se ce l’avessi fatta a superarlo, sarebbe anche stato possibile vincere; però date le circostanze il terzo posto mi va bene e sono buoni punti guadagnati. Adesso c’è un po’ di tempo per recuperare; sto bene e spero di essere nuovamente al meglio per il Sachsenring".

MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte

Davide Brivio: "Alla fine, penso si possa essere contenti del risultato complessivo: abbiamo mantenuto il comando del campionato e conquistato punti. Se consideriamo che non eravamo al cento per cento del potenziale, finire secondi è da ritenersi un bel risultato, e far bene anche quando non siamo in grado di attaccare è qualcosa di molto importante. Congratulazioni a Pedrosa: è bello vederlo di nuovo in forma. E congratulazioni soprattutto a Lorenzo, capace di una gara straordinaria in condizioni per lui difficili. E’ un campionato combattuto, ed emozionante: non vediamo l’ora di affrontare i prossimi GP."

Daniele Romagnoli: "Il nostro pilota si è comportato benissimo, nonostante le condizioni fisiche in cui si trovava oggi. Ha dimostrato di essere uno che non molla mai, anche quando il gioco si fa duro, e di avere una grande forza mentale. Cosa importantissima. Alla fine, quando ha raggiunto Valentino, ha portato il proprio attacco senza perdere tempo. Forse, se avesse aspettato un attimo, la situazione sarebbe stata differente. Terzo comunque è un eccellente risultato, viste le circostanze, e ci consente di incamerare punti importanti per il campionato."

MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte
MotoGP 2009 - Laguna Seca - 2a parte

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: