MotoGP: Stoner cala il tris! E' lui l'emiro "indisturbato" di Losail.

La corsa: ripescata. Voto 6 +. E’ il destino delle gare … ripescate: meglio di niente, ma poco più. Tutta “colpa” del dittatore Stoner? Insomma, un trenino con poche scosse. Che non ridestano dal … sonno gli spettatori davanti alla tv. Bella la luna. Meglio voltare pagina.

Stoner: super tris. Voto 10. L’australiano cala il tris: è lui l’emiro di Losail! Una terza vittoria consecutiva che parla da sola. Dominatore di prove e gara, Casey e la Ducati (voto 10 +) dettano la legge del più forte e partono con il piede giusto che più giusto non si può.

Rossi: inseguitore. Voto 9. Una partenza non felicissima non consente al numero uno della Yamaha (voto 10 +, oggi secondo, terzo e quarto posto) di riacciuffare il fuggitivo Stoner. Il pesarese ci ha provato ma dopo metà gara ha tirato i remi in barca cosciente che l’indiavolato battistrada stava giocando a gatto col topo. Quasi otto secondi di scarto preannunciano un 2009 difficile.

Lorenzo: scudiero. Voto 8. Podio cercato e meritato che dà fiducia al maiorchino, rinfrancato e sicuro. I “numeri” del 2008 sono un ricordo. Ma anche gli errori. Avanti così.

Edwards: conferma. Voto 8. L’americano tiene un bel passo e alla fine si mette dietro Honda e Suzuki, e non solo. Pilota da podio. Che arriverà presto.

Dovizioso: calma&gesso. Voto 8 +. Il quinto posto è troppo poco. Ma è solo il primo passo per l’inedito binomio. Il pilota c’è e la Honda (voto 9) è meno indietro di quel che si crede.

De Angelis: concreto. Voto 7+. Peccato per la fiocinata ai danni di Pedrosa. Per il resto una gara decisa e concreta. Punti d’oro.

Vermeulen: delusione. Voto 6+. Ci si aspettava di più di un settimo posto, comunque da non buttare. E ci si aspettava di più dalle Suzuki (voto 7-). L’ottimismo è importante, ma non basta.

Kallio: positivo. Voto 7+. Un debutto onorevole anche se senza fuochi d’artificio. Il finlandese sta costruendo una stagione che darà soddisfazioni. Diamogli tempo.

Elias: delusione. Voto 6-. Forse la sigla della sua Honda quasi ufficiale non giova al risultato di un pilota che resta veloce ma che porta a casa poco. De Angelis è davanti. Per adesso.

Pedrosa, Hayden, Gibernau: rimandati. Non classificati. Tre piloti diversi, in condizioni e situazioni diverse. Tutti e tre anche in condizioni fisiche difficili. Gara da dimenticare.

Melandri: peccatore. Voto 6+. Una “cappella” nei primi metri si paga. Non ci voleva proprio il “drittone” perché Marco ha fatto un week end apprezzabile. I tempi parlano.
Capirossi: leone a metà. Voto 6. Grande inizio di gara e poi grinta persa dopo il recupero degli avversari. Il volo non fa mai bene. E non è un bel segnale per un “veterano” nobile ma che regge a fatica le sciabolate di una corsa intera.

Canepa: partito.Voto, non classificato. Doveva sverginarsi e lo ha fatto senza danni. Guai però se il giovane ligure si accontenta di questo passo da fanalino di coda.

  • shares
  • Mail
376 commenti Aggiorna
Ordina: