WSTK 1000: 42 iscritti per un'altra stagione da brividi

Superstock 1000, 42 gli iscritti al campionato 2009

Bagarre, sorpassi al limite, titoli assegnati all'ultimo giro dell'ultima gara. Questa è la Coppa FIM Superstock 1000. Dal 1999 la categoria, ritenuta propedeutica alla Superbike, è stata una vera e propria palestra per i campioni emergenti.

Basti pensare ad alcuni piloti come Brendan Roberts iridato in WSTK e subito promosso nella classe regina delle derivate. Insomma, una categoria che regala tante emozioni e spettacolo e che sembra scoppiare di salute con i suoi 42 iscritti alla stagione 2009.

Si, avete capito bene! Otto case costruttrici saranno rappresentate in griglia, le giapponesi Honda, Yamaha, Suzuki e Kawasaki, l'iridata Ducati, MV Agusta, Aprilia e l'austriaca KTM.

Lo schieramento comprende un forte plotone di piloti italiani, ma c'è anche una buona rappresentanza inglese e francese, oltre a Svezia, Olanda, Svizzera, Belgio, Spagna, Polonia, Irlanda, Ungheria, Repubblica Ceca, Sudafrica, Austria e Brasile.

Alcuni nomi sono già noti ai tifosi della Superstock, come Xavier Simeon (Ducati Xerox Junior Team), Davide Giugliano (GiMotorsports MV Agusta), il campione Superstock 600 Loris Baz (Morillas Yamaha), Barry Burrell (MS Racing 1), Claudio Corti (Alstare Suzuki) e Maxime Berger (Ten Kate Honda Racing).

Per gustarsi le gare della Superstock, basta collegarsi al sito ufficiale Worldsbk.com. Tutto gratis. Da non crederci...

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: