Stoner, primo, stringe i denti. Hayden "studia" la GP9 e le Bridgestone

MotoGP Sepang Test Day 2

Seconda giornata di test più che soddisfacente per il Team Ducati Marlboro. Nonostante le difficoltà incontrate a Sepang, entrambi i piloti sono riusciti a migliorare le prestazioni di ieri.

Il campione del Mondo 2007 Casey Stoner è ancora limitato nella guida dal problema al polso sinistro che lo scorso autunno lo costrinse all'intervento chirurgico. Nonostante tutto, la "pole virtuale" è sua con il tempo di 2'01.483 ottenuto completando solo 29 giri.

"Il polso mi da molto fastidio e non riesco a fare più di due o tre giri di seguito. Così è difficile lavorare sul set up, perché mi devo fermare troppo spesso." - ha dichiarato Casey.

MotoGP Sepang Test Day 2
MotoGP Sepang Test Day 2
MotoGP Sepang Test Day 2

MotoGP Sepang Test Day 2

"Siamo comunque riusciti a fare abbastanza per migliorare il feeling con la GP9. Abbiamo fatto delle modifiche al posteriore e adesso la moto è molto più facile da portare in entrata ed in uscita di curva. Non riesco ancora a guidare come vorrei e faccio davvero molta fatica ad essere costante. Spero che domani le mie condizioni fisiche siano un po' migliorate per provare a fare dei run un po' più lunghi e confermare le buone sensazione che la moto mi ha dato oggi"

Migliora Nicky Hayden (58 giri, miglior tempo in 2'03.034) nonostante alcune inevitabili difficoltà di adattamento. Per l'americano continua la ricerca del giusto setup sulla Ducati GP9 e del feeling con le Bridgestone, molto diverse dalle Michelin da lui utilizzate fino alla passata stagione.

"Questa mattina, con gomme usate, abbiamo subito fatto un bel miglioramento e ho abbassato di un secondo il mio tempo di ieri." - ha dichiarato Kentucky Kid.

"Nel pomeriggio invece abbiamo fatto un po' di fatica. Non riesco ad essere veloce con la gomma più dura perché aumenta i movimenti al posteriore e la moto diventa troppo instabile. A fine giornata abbiamo fatto una modifica che ha migliorato la situazione e sono tornato a girare con più costanza con tempi simili al mio best. Le Bridgestone sono davvero molto costanti nel rendimento e questo facilita molto le cose per il nostro lavoro. Oggi ho fatto 35 giri con la stessa gomma anteriore senza problemi! Sapevo e so che c'è molto lavoro da fare: è ancora tutto nuovo per me, le caratteristiche di motore, telaio e gomme così come il modo di lavorare del team, ma sono convinto che presto riusciremo a fare grandi cose."

  • shares
  • Mail
136 commenti Aggiorna
Ordina: