TTX01: la superbike elettrica da 200Km/h

Prototipo TTX01 superbike elettrica

Presentata al NEC Bike Show 2008, la TTX01, si propone come antesignana di una stirpe di superbike ad emissioni zero, potenti, tecnologicamente evolute, e stilisticamente affascinanti.

Realizzata per competere nel primo gran premio ecologico TTXGP, assieme ad altri famosi prototipi, come la
Enertia Brammo
, la TTX01 è sostanzialmente una Suzuki GSX-R 750, privata del motore e dell'elettronica standard.

Al posto di un 4 cilindri endotermico, troviamo due motori Agni Lynch Electronic elettrici, da 43cv ciascuno; assieme producono una coppia di 125Nm, e sono realizzati con parti in Kevlar, che consentono di raggiungere elevati regimi di rotazione. La velocità di punta stimata è di circa 200Km/h.

Prototipo TTX01 superbike elettrica
Prototipo TTX01 superbike elettrica
Prototipo TTX01 superbike elettrica

La versione presentata alla stampa adottava dei rapporti più corti, che permettono di raggiungere una velocità di circa 180Km/h, e di accelerare da 0 a 100 in circa 3,5 secondi. In futuro però, l'obbiettivo si chiamerà TTX02, una moto da produrre in piccola serie, con un costo di 30.000 euro, telaio in carbonio e due ruote motrici.

L'ideatore del TTXGP e finanziatore del progetto TTX01, Azhar Hussain, sostiene che la tecnologia odierna sia oramai in grado di fornire, al grande pubblico, una moto sportiva ad emissioni zero; l'unico inconveniente potrebbe essere la sua silenziosità, una caratteristica insolita e per certi versi pericolosa, considerando il caos delle strade attuali.

La TTX02 dovrebbe essere dotata di batterie da 20Kw/h, che pesano 75kg e concedono circa 50 miglia di autonomia, a velocità stradali; tempo di ricarica veloce 2 ore. La moto attuale invece (TTX01), verrà presentata al pubblico, e alla stampa, in un tour europeo nei primi mesi del 2009, prima dell'inizio del Tourist Trophy di giugno.

Prototipo TTX01 superbike elettrica

via | TwoWheelsBlog foto| Gizmag

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: