Mondiale Supermoto Andorra: nel nome dei fratelli Chareyre

Storica vittoria dei Fratelli Chareyre ad Andorra

Show dal sapore vagamente vintagei quello che si è visto ad Andorra in questo weekend appena passato: il Campionato del Mondo Supermoto è salito fino ai 2400 metri di altezza del circuito Grandvalira, regalando uno scenario che ricordava le mitiche gare all'Alpe d'Huez.

Ma senza fare troppo i romantici prensiamo al presente, che ci ha regalato un altro appuntamento da ricordare: ad Andorra infatti abbiamo potuto ammirare la prima vittoria di due fratelli nelle due classi del Mondiale Supemoto 2008 in sella alla stessa moto, firmata Husqvarna.

E ovviamente parliamo di Thomas ed Adrien Chareyre, leader rispettivamente in S1 ed S2 che hanno portato l'azienda varesina letteralmente sul tetto del mondo.

Ma tutto questo show in pista sulla cornice dei Pirenei non è ancora bastato a definire i giochi in ottica di campionato: la gran bagarre degli specialisti dello sliding non ha infatti portato una altrettanto movimentata situazione di classifica in ottica mondiale.

Nella top class, la S1, il leader Bernd Hiemer non ha lasciato molto spazio a Thierry Van Den Bosch, che ha recuperato solo quattro dei diciotto punti di vantaggio.

E lo stesso dicasi in S2 dove Adrien Chareyre e Davide Gozzini stanno giocando una lunga lotta di nervi e si sono divisi equamente la posta in palio lasciando invariato il gap tra di loro di sei punti a favoire del francese.

Ma il Campionato ha ancora due prove in cantiere, e la lotta non mancherà. Intanto godiamoci la cronaca delle gare del weekend di Andorra:

Classe S1
Thomas Chareyre ha vinto entrambe le manches in maniera perentoria, guidando entrambe le corse dal via fino alla bandiera a scacchi. Bernd Hiemer, che puntava ad amministrare il proprio vantaggio su VDB, è sciviolato due volte in gara 1 chiudendo solo settimo, ma si è rifatto in gara 2 con un ottimo secondo posto. Per lui quarto posto finale nella classifica del GP.

Ivan Lazzarini ha chiuso il GP di Andorra al secondo posto, davanti a Thierry Van Den Bosch. Lazzarini ha portato a casa due terzi posti di manche mentre Van Den Bosch, ha tagliato il traguardo della prima frazione secondo ed è stato quarto in quella conclusiva.

Quinto posto per Jerome Jiraudo. Bella sopratutto la prima manche di Giraudo che ha dato vita ad un'entusiasmante lotta con Balducci e Rigal per il quinto posto, finita a favore del Campione del Mondo 2004.

Classe S2
Come detto, botta e risposta tra Davide Gozzini ed Adrien Chareyre: i due si sono divisi primo e secondo posto nelle due manche, con la vittoria che è finita nelle mani del pilota francese, grazie alla vittoria di gara2. Ma Gara1 invece è stata appannaggio del nostro "Gozzo": è stato il più veloce in partenza prendendo subito il comando. Chareyre ha provato ad attaccarlo, ma inutilmente. Gozzini ha vinto con 5 secondi di vantaggio su Chareyre e 30 secondi su Delepine.

In Gara 2 Chareyre non si è fatto sorprendere ed è partito in testa. Gozzini lo ha seguito da vicino per tutta la gara e i due hanno duellato fino alla fine. Vittoria finale per Chareyre davanti a Gozzini, terzo ancora Delepine a 27 secondi di distacco. Christin Iddon è rientrato in gara ad Andorra dopo l'infortunio ed è tornato subito a lottare per il podio. Il britannico infatti ha chiuso entrambe la frazioni al quarto posto.

Gara più sofferta per Luca Minutilli a causa di una mano gonfia e contusa in una seduta di allenamento alla vigilia del Gran Premio di Andorra. Minutilli si è classificato ottavo in Gara1 e tredicesimo in Gara2. Sfortuna per Attilio Pignotti si è "girato" il ginocchio sinistro durante le prove libere del sabato. Per lui un sesto e un quinto posto.

Le Classifiche
S1 RACE 1:
1. Thomas Chareyre (FRA, Husqvarna), 19:26.269
2. Thierry van den Bosch (FRA, Aprilia), +0:07.197
3. Ivan Lazzarini (ITA, Aprilia), +0:11.278
4. Matthew Winstanley (GBR, KTM), +0:17.643
5. Jerome Giraudo (FRA, Honda), +0:18.835

S1 RACE 2:
1. Thomas Chareyre (FRA, Husqvarna), 19:17.436
2. Bernd Hiemer (GER, KTM), +0:01.782
3. Ivan Lazzarini (ITA, Aprilia), +0:03.201
4. Thierry van den Bosch (FRA, Aprilia), +0:11.537
5. Jerome Giraudo (FRA, Honda), +0:17.710

Classifica Mondiale S1:
1. Bernd Hiemer (GER, KTM), 234 points
2. Thierry van den Bosch (FRA, Aprilia), 220 p.
3. Ivan Lazzarini (ITA, Aprilia), 198 p.
4. Thomas Chareyre (FRA, Husqvarna), 196 p.
5. Matthew Winstanley (GBR, KTM), 155 p.;

S2 RACE 1:
1. Davide Gozzini (ITA, TM), 19:22.418
2. Adrien Chareyre (FRA, Husqvarna), +0:05.453
3. Gérald Delepine (BEL, Husqvarna), +0:36.878
4. Dominique Poulain (FRA, Husaberg), +0:40.483
5. Christian Iddon (GBR, Aprilia), +0:44.741

S2 RACE 2:
1. Adrien Chareyre (FRA, Husqvarna), 19:22.828
2. Davide Gozzini (ITA, TM), +0:06.020
3. Gérald Delepine (BEL, Husqvarna), +0:27.871
4. Christian Iddon (GBR, Aprilia), +0:28.624
5. Attilio Pignotti (ITA, KTM), +0:30.071

Classifica Mondiale S2:
1. Adrien Chareyre (FRA, Husqvarna), 275 points
2. Davide Gozzini (ITA, TM), 269 p.
3. Gérald Delepine (BEL, Husqvarna), 211 p.
4. Attilio Pignotti (ITA, KTM), 194 p.
5. Luca Minutilli (ITA, Aprilia), 180 p

via | XOffRoad

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: