Garry McCoy in pista tra 40 giorni

Garry McCoy in azione a LosailDopo il brutto incidente avvenuto a Brno, Garry McCoy sta facendo di tutto per rientrare al più presto nel mondiale Supersport. L'impatto con Andreaw Pitt gli è costato la frattura di una vertebra e di tre costole.

"Ho ancora dei problemi quando si tratta di fare dei respiri profondi a causa delle costole rotte" - ha dichiarato il centauro australiano - "Una di queste si è spezzata in tre parti causandomi un gran dolore. Per quanto riguarda la vertebra, dovrò portare un tutore/busto per un bel po' di tempo. Per le prime sei settimane sarò costretto ad indossarlo giorno e notte. Me lo tolgo solo quando faccio la doccia!"

"Dopo questo mese e mezzo dovrò tenerlo altre due settimane ma solo durante il giorno. Il mio obiettivo resta quello di tornare in moto prima possibile."

"Dipendesse da me scenderei in pista anche adesso, ma so che è nel mio interesse aspettare il momento giusto per farlo."

Se tutto procederà come previsto, McCoy potrà tornare a gareggiare in sella alla sua Daytona 675 in occasione del Gran Premio di Magny Cours (3-5 ottobre), penultimo appuntamento stagionale con il mondiale Supersport.

Un grosso in bocca al lupo al mitico Garry, vero Re della derapata!

via | Motorcyclenews.com

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: