Home Su la visiera: ABS, gadget da ex automobilisti? Non è detto…

Su la visiera: ABS, gadget da ex automobilisti? Non è detto…

Sécurité Moto : l'ABS en actionCaricato da Moto-Station Interessantissima la segnalazione che ci ha inviato il nostro lettore Luca62 che ci parla di uno di quegli accessori tecnologici da sempre un po’ snobbato dai motociclisti più “puri”: l’ABS, meglio conosciuto come sistema di frenata anti bloccaggio. E visto che la questione è uscita con dei

Interessantissima la segnalazione che ci ha inviato il nostro lettore Luca62 che ci parla di uno di quegli accessori tecnologici da sempre un po’ snobbato dai motociclisti più “puri”: l’ABS, meglio conosciuto come sistema di frenata anti bloccaggio.

E visto che la questione è uscita con dei toni decisamente interessanti abbiamo deciso di approfondirla un poco con voi. Perchè la realtà è che se parliamo di accessori come il famigerato ABS, nelle moto la questione assume toni più “culturali” che tecnici: l’antibloccaggio è infatti il classico particolare che rischia di colpire l’ego del biker, che si sa è molto sensibile a dispetto dell’immagine…

Infatti avre una moto dotata di ABS oggi etichetta quasi sempre come mototurista o, decisamente peggio, come gadget da incapaci. Ma siamo sicuri la situazione sia proprio questa? Noi ne siamo così convinti, e per farvi dare una risposta da soli per prima cosa vi regaliamo questi due bei video a riguardo, che in fondo valgono più di tante parole.

Filmati che quanto mai ci convincono che la questione è appunto più “culturale” che altro, come giustamente ci ha suggerito sempre lo stesso Luca che raccontado il suo punto di vista dice “molti motociclisi che si credono dei veri centauri emuli dei campioni che gareggiano in motogp o sbk in realtà ignorano le più elementari leggi della fisica e non accettano aiuti di sorta (Abs compreso) perchè sono pieni di pregiudizi“.

Frase che ci trova sostanzialmente concordi e che in certi casi assume il valore di verità quanto mai triste e assoluta. Ma oggi le strade non sono più quelle di 30 anni fa, ma anche di 10 se ci pensate. Ed i rischi continuano ad aumentare, oltre che ad avere sempre nuove forme.

Quindi lasciando perdere l’uso più spinto (almeno per la tecnologia odierna) l’ABS su 2 ruote potrebbe contribuire, e non poco, in moltissimi tipi di incidenti o cadute, specialmente cittadine, e dare così lo stesso utilissimo contributo già dato dalle auto. Alla faccia delle manie di grandezza di molti motociclisti, mai troppo bravi ad ammettere i loro (spesso evidenti) limiti.

E prima di rispondere sparando la solita morale – o un poco redditizio “celodurismo” fatto di prestazioni dichiarate da pilota e realtà ben diversa come vuole l’istinto del biker – pensateci in fondo bene. Perchè se siete veri biker anche voi oggi avrete capito come ormai la “festa” sia un di più nel corso dei weekend ed il resto sia vita dura di tutti i giorni.

Dove le pinze radiali e i dischi da 320 non sono dei grandi alleati al pavè, il brecciolino, la pioggia e le schifezze che ci sono in giro sulle nostre strade. E se a dirve queste cose è uno nato e cresciuto a pane e pista – e che di certo mai vorrebbe un ABS su certe moto o in certi utilizzi – forse anche questo qualcosa vorrà dire a riguardo.

Perchè la “vita normale” è meglio godersela nel modo più semplice possibile, e allora ben venga un accessorio utile contro la stupidaggine o la non curanza stradale altrui, che tanto stupido non è. E poi per tutto il resto magari ci può essere sempre un bel tastino come sulle BMW che lo disattiva…O no?

Ultime notizie su Varie

Varie

Tutto su Varie →