Rossi: "a Jerez per salire sul podio"

I piloti Yamaha fiduciosi in vista del Gran Premio di Jerez dove lo svantaggio nei confronti di Honda sarà inferiore rispetto a Austin.

MotoGP 2013 - Gallery Austin

Valentino Rossi e Jorge Lorenzo si presentano al circuito di Jerez de la Frontera ottimisti e forti degli ottimi risultati ottenuti nei primi due GP della stagione: entrambi i piloti Yamaha hanno vinto molto sul tracciato spagnolo e, con l'eccezione della scorsa stagione quando fu la Honda di Stoner a prevalere, la casa dei tre diapason ha monopolizzato le stagioni dal 2009 al 2011. Un circuito meno veloce di Austin, con un rettilineo più breve dove la potenza delle RC213V di Marquez e Pedrosa verrà compensata dall'esperienza dei due campionissimi Yamaha.

Rossi, che detiene il record di vittorie a Jerez, con 8 primi posti, di cui 6 nella classe regina, ha commentato:

"Jerez sarà una gara importantissima. Credo e spero di poter essere molto veloce come lo sono stato nei test. Dovremo lavorare bene e puntare al podio. Abbiamo ancora delle cose da sistemare, soprattutto per il set up della moto, ma abbiamo alcune idee. Inoltre il lunedi dopo la gara ci fermeremo lì per dei test e avremo l'opportunità di provare soluzioni diverse. Jerez, Le Mans e il Mugello sono tutti i circuiti che ci sono favorevoli e dove potremo lavorare bene."

MotoGP 2013 - Gallery Austin
MotoGP 2013 - Gallery Austin
MotoGP 2013 - Gallery Austin
MotoGP 2013 - Gallery Austin

Jorge Lorenzo, Campione del Mondo in carica, ha vinto 4 volte a Jerez, due volte nella classe 250 e due in MotoGP e detiene il record della pista (1'38.189) ottenuto nel 2008:

"Jerez è una bella pista, specialmente per i piloti spagnoli che gareggiano nel campionato, dove siamo sempre stati supportati da una grande folla sulle tribune. Dobbiamo mantenere la calma e pensare al campionato, che è ancora molto lungo. Normalmente Jerez è sempre stato un tracciato favorevole alle Yamaha, ma a questi livelli non sai mai dove troverai le condizioni migliori. Jerez è una pista più corta di Austin e anche il rettilineo non è così lungo e questo diminuisce il nostro svantaggio e anche le curve veloci ci aiuteranno. E' una delle mie piste preferite e sicuramente saremo competitivi."

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: