MotoGP: ascolti in calo senza Rossi protagonista

Ascolti in calo della MotoGP ad Austin senza Valentino Rossi protagonista. Buoni quelli della Moto2 e Moto3

MotoGP 2013 - Gallery Austin

Il secondo Gran Premio del Motomondiale 2013 (Gran Premio delle Americhe) che si è corso ieri sul tracciato di Austin ha totalizzato ascolti in calo rispetto al primo round del 2013. La classe MotoGP ha ottenuto 3.420.000 telespettatori totali e il 13,50% di share sul target commerciale. I dati sono in calo rispetto alla prima gara della stagione che si è disputata in notturna in Qatar e che aveva totalizzato 4.812.000 telespettatori totali e il 19,33% di share sul target commerciale.

Secondo i dati diffusi da Mediaset), bene la classe Moto2 (in linea con i dati del primo GP) che ha registrato 1.470.000 telespettatori e la classe Moto3, che è stata seguita da 926.000 telespettatori totali. Ai dati di Italia 1 si devono sommare quelli di Mediaset Italia 2: in prima serata la diretta della gara della classe MotoGP di Austin ha ottenuto 378.000 telespettatori e, nel suo target di riferimento 15-34 anni, ha registrato una share del 3,04%.

La bella vittoria Marc Marquez, e la doppietta Honda, non ce ne vogliano gli spagnoli, non ha avuto lo stesso seguito della vittoria di Jorge Lorenzo in Qatar e sopratutto della bella rimonta di Valentino Rossi. Rossi ad Austin non è mai parso in grado di lottare per il podio. Lo si era capito dai distacchi che il pilota pesarese aveva accumulato nelle prove e nelle qualifiche. Il prossimo appuntamento è fissato per il 5 maggio a Jerez de La Frontera.

MEGA GALLERY COMPLETA MotoGP Austin 2013

  • shares
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: