Tom Sykes in pole ad Aragon: "Voglio andar via da qui con molti punti"

Superbike - GP di Aragon - Qualifiche

Il vice Campione del Mondo della Superbike Tom Sykes è stato il grande protagonista delle qualifiche per il GP di Aragon, secondo appuntamento del Mondiale SBK 2013. Il 27enne britannico e la sua Kawasaki ZX-10R hanno dimostrato ancora una volta tutto il loro devastante potenziale sul giro secco, andando a centrare la prima pole stagionale (dopo le 9 raccolte nella scorsa stagione) con il crono stratosferico di 1:56.339, mettendo così 3 decimi tra sè e la concorrenza guidata dall'irlandese Eugene Laverty (Aprilia Racing).

Buone indicazioni anche dal compagno di squadra di Sykes, il 19enne francese Loris Baz, che non ha mancato l'appuntamento con la 'Superpole 3' andando a raccogliere un buon sesto tempo con il crono di 1:57.869, a poco più di 1"5 dal compagno. Il giovane talento transalpino partirà quindi dalla seconda fila. Queste le considerazioni di Tom Sykes sulle qualifiche di oggi:

"E 'stata una lunga pausa dopo la prima gara di alcune settimane fa, ma Kawasaki ha lavorato duro da allora e apportato miglioramenti alla moto, e questo ci ha regalato quel qualcosa in più. E' stato bello a guidare senza infortuni questo fine settimana dopo la mia caduta nei test precedenti a Phillip Island. La cosa più importante oggi era ottenere un posto in prima fila, senza preoccuparsi troppo della pole position, ma è stato fantastico raccogliere la mia prima Superpole dell'anno quì, visto che il mio team ha base in Spagna."

Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche

L'exploit di oggi comunque non fa distogliere lo sguardo di Sykes da quello che veramente conta ai fini della classifica, ossia le due gare di domani:

"Saranno due gare lunghe e dure domani, quindi sarà importante mantenere un alto livello di consistenza. Ho un sacco di sostenitori qui perché la mia squadra ha sede da queste parti, e il mio vecchio compagno di squadra Joan Lascorz è quì anche lui per fare il commento per la TV spagnola, quindi spero di potergli dare qualcosa di cui parlare in gara. Voglio andar via da qui con molti punti e proseguire all'insegna della continuità."

Naturalmente soddisfatto della giornata anche Loris Baz:

"Sono molto felice di aver conquistato un posto in seconda fila nella Superpole, è il risultato di tutto il buon lavoro che abbiamo fatto di recente. Io ero molto fiducioso dopo il fine settimana di Phillip Island, e oggi siamo riusciti ad usare le nostre gomme da qualifica in modo corretto: una gomma da gara nella Superpole 1 e poi quelle da qualifica nelle Superpole 2 e 3."

"Il discorso è diverso per Tom, perché lui ha tanta esperienza, ma per superare le prime sessioni della Superpole con una gomma da gara è necessario guidare con sicurezza ed essere molto precisi: bisogna fare perfettamente ogni singolo curva, senza fare errori. Sono contento di essere in seconda fila, e la speranza adesso è di riuscire a fare due buone gare."

Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche
Superbike - GP di Aragon - Qualifiche

  • shares
  • Mail