Suzuki Burgman 650 in prova a Milano

Suzuki Burgman 650 M.Y. 2013: il test di Motoblog sulle strade di Roma

Suzuki ed suoi concessionari di Milano invitano gli appassionati a scoprire e provare gratuitamente il nuovo Burgman 650 (qui la nostra prova completa sulle strade di Roma). Da domani, Venerdì 15 marzo infatti sarà possibile vedere il nuovo maxi scooter Suzuki a Milano al Taxi Blues in via Bocconi 6 ed inoltre sarà servito anche un aperitivo a partire dalle 18.00 e fino alle 21.00.

Sarà inoltre possibile provare il nuovo Burgman 650 nelle giornate di sabato 16 marzo e domenica 17 marzo presso i seguenti concessionari Suzuki:

CASA DELLA MOTO in Via Carlo Maria Maggi 82 ad Abbiategrasso (MI). Per info Tel.: (02)94.96.79.26 Email: [email protected]

F.LLI SACCHI in Viale Papiniano 8 a Milano. Per info Tel.: (02)49.82.315 - Email: [email protected]

GAMMAMOTO MANCINI in Corso XXII Marzo 30 a Milano. Per info Tel.: (02)71.85.88 o Email: [email protected]

GIMOTOR PIU' in Via Monte Velino 24 a Milano. Per info Tel.: (02)54.12.20.27 o Email: [email protected]

Il Suzuki Burgman 650 M.Y. 2013, si differenzia dalla precedente generazione per le sue linee più morbide e raffinate, per una maggiore ricerca dei dettagli e per la struttura rinnovata e migliorata notevolmente, alleggerita dalle parti ritenute ormai in eccesso e sostituite con materiali e soluzioni all’avanguardia.

Suzuki Burgman 650 M.Y. 2013: il test di Motoblog sulle strade di Roma
Suzuki Burgman 650 M.Y. 2013: il test di Motoblog sulle strade di Roma
Suzuki Burgman 650 M.Y. 2013: il test di Motoblog sulle strade di Roma
Suzuki Burgman 650 M.Y. 2013: il test di Motoblog sulle strade di Roma
Suzuki Burgman 650 M.Y. 2013: il test di Motoblog sulle strade di Roma
Suzuki Burgman 650 M.Y. 2013: il test di Motoblog sulle strade di Roma
Suzuki Burgman 650 M.Y. 2013: il test di Motoblog sulle strade di Roma
Suzuki Burgman 650 M.Y. 2013: il test di Motoblog sulle strade di Roma

Il propulsore, rimane il classico bicilindrico da 638cc a 8 valvole, affidabile e potente, dolce nell’erogazione e migliorato in alcuni dettagli. Anche la scatola del cambio automatico/sequenziale (caratteristica che contraddistingue da sempre questo maxi-scooter) ha subito ulteriori interventi a livello della frizione che, grazie alla riduzione del peso dei dischi, consente una migliore manovrabilità dello scooter da fermo.

Il prezzo finale è di 9.990 euro per la versione Standard e di 10.490 euro per la versione Executive, dotata di schienalino passeggero e manopole e sella riscaldate. Se volete sapere come va, leggete la nostra prova su strada.

  • shares
  • Mail