Moto militari: la Type 97 dell'esercito imperiale giapponese, l'Harley Davidson del Sol Levante

Moto Militari: Type 97 esercito giapponese Seconda Guerra Mondiale

Dopo avervi mostrato alcuni dei più famosi modelli di motociclette utilizzate nella Seconda Guerra Mondiale, come la Royal Enfield dei paracadutisti britannici, il sidecar BMW della Wehrmacht e la mitica Harley Davidson WLA, dell'US Army, cambiamo completamente "fronte" e spostiamoci in Giappone, ma rimanendo in tema di Harley Davidson.

Infatti la Type 97 che vedete nelle immagini venne prodotta in Giappone per l'esercito nipponico a partire dal 1937, che poi la utilizzarono su fari fronti nel Pacifico anche contro le truppe americane, ma, ironia della sorte, quel modello era direttamente derivato dall'HD Flathead della casa di Milwaukee.

La Sankyo Company avevano iniziato a importare Harley Davidson dal 1923 e nel '33 iniziò a produrre Harley sotto licenza con il nome di Rikuo: la militarizzazione del paese e le sue mire espansionistiche richiesero poi anche moto per l'esercito e proprio la Rikuo "sfornò" la Type 97, i cui componenti erano integralmente prodotti nel Sol Levante e adattata a sidecar per poter alloggiare un uomo in più e una mitragliatrice.

Moto Militari: Type 97 esercito giapponese Seconda Guerra Mondiale
Moto Militari: Type 97 esercito giapponese Seconda Guerra Mondiale
Moto Militari: Type 97 esercito giapponese Seconda Guerra Mondiale
Moto Militari: Type 97 esercito giapponese Seconda Guerra Mondiale

Inizialmente venne utilizzata in Manciuria e nelle Filippine, oppure in dotazione alla polizia militare, poi, senza grande successo per la particolarità del terreno affrontato, anche in altre isole del Pacifico. E proprio la peculiarità della guerra ad oriente, frammentata in mille arcipelaghi e penisole invece che in grandi pianure come in Europa, evitò una produzione di massa della Type 97, che infatti è una moto molto rara.

Montava un motore da 1274 centimetri cubici, in grado di erogare 24 cavalli che potevano spingere i 500 kg di peso fino a 70 chilometri orari: un bel "trattore" non c'è che dire...

  • shares
  • Mail