MotoGP: piove a Sepang, secondo giorno dei test CRT con poco lavoro in pista

La seconda giornata di test a Sepang per i piloti delle CRT che nel 2013 useranno la centralina Magneti Marelli è andata praticamente persa a causa della pioggia che si è abbattuta sul tracciato malese sin dalle prime ore dell'alba. In mattinata solo Danilo Petrucci con la sua Ioda-Suter BMW ha provato ad avventurarsi in pista per un'esplorazione durata solamente 4 giri, al termine dei quali il pilota umbro è comunque rientrato ai box. Il team Came IodaRacing ha avuto a disposizione un solo pacchetto elettronico per entrambe le moto, con l'altro pilota Lukas Pasek che ha potuto utilizzarlo solo nel pomeriggio per uno stint di 19 giri.

Il team NGM Mobile Forward Racing - che ieri è stato fortemente rallentato da un ritardo nella consegna di alcuni pezzi - è riuscito finalmente a fr macinare qualche km nel pomeriggio alle proprie FTR-Kawasaki, anche se la maggior parte del lavoro sulla nuova elettronica è stato comunque svolto ai box: Colin Edwards ha messo insieme solamente sette giri mentre Claudio Corti ne ha completati otto.

Problemi con i nuovi cablaggi anche per Hector Barbera (Avintia Blusens, nella foto), che ha completato 20 tornate mentre il compagno di squadra Hiroshi Aoyama - in accordo con il team - ha preferito non scendere in pista per evitare rischi dopo il recente intervento chirurgico al polso sinistro.

La giornata è stata piovosa per tutta la durata del test e tutti i piloti che sono scesi in pista lo hanno fatto con gomme da bagnato. Di conseguenza i tempi sono stati poco rilevanti - anche perchè la maggior parte del lavoro era focalizzato sulla nuova ECU - ma è trapelato che Petrucci (2’23.456), Barbera e Pasek (2’24.023) sono stati in quest'ordine i più veloci di oggi. Domani, meteo permettendo, tutti questi piloti saranno di nuovo in pista con tutti gli altri piloti della MotoGP per la 'tre-giorni' di test ufficiali IRTA.

Questi i commenti dei piloti del team Ioda Racing dopo la seconda giornata di test ECU-CRT di Sepang:

Danilo Petrucci:

"La pioggia ha rallentato molto il nostro lavoro ed i quattro giri fatti sono pochi visto la grande mole di lavoro che c’è da fare. Speriamo che da domani il meteo migliori per riuscire a portare avanti al meglio lo sviluppo della nuova centralina”.

Lukas Pesek:

"La giornata non è andata male nonostante la pista bagnata. Finalmente sono riuscito a provare la IODA-SUTER BMW e la mia prima impressione è stata buona. E’ una moto piccola ed agile e molto divertente da guidare. Ovviamente è solo il primo passo, nei prossimi giorni c’è ancora molto lavoro da fare”.

via | motogp.com
foto | Azril Ezrani e Nik Ezri Hazim

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: