MotoGP, Iannone: "Non penso che lotterò spesso con Marquez"

Ducati Desmosedici GP13 di Iannone e Spies

Andrea Iannone, nuovo rookie della MotoGP in forza al team Ducati Pramac Racing, ha confidato al solito magazine britannico MCN di nutrire forti dubbi sulle sue possibilità di rinnovare nel 2013 la rivalità in pista con lo spagnolo Marc Marquez, Campione del Mondo in carica della Moto2, che come l'abruzzese debutterà quest'anno in MotoGP con la Honda del team ufficiale Repsol.

Nel corso delle ultime stagioni 2011 e 2012 i due sono stati protagonisti di diversi avvincenti duelli in pista in Moto2, ma secondo Iannone il divario prestazionale che ancora separa la Ducati Desmosedici GP13 dalla Honda RC213V non consentirà al 23enne di Vasto di ritrovarsi a battagliare troppo spesso carena-contro-carena con il 19enne talento di Cervera. Queste le dichiarazioni di Iannone raccolte da MCN:

"Credo che Marc sarà molto veloce. Ha la moto ufficiale HRC, e questa è una grandissima opportunità per lui. Per quanto mi riguarda, al momento non penso molto a lottare con lui, sono concentrato sul come migliorare con la Ducati. Ho una grande motivazione, e se io sarò pronto e la moto sarà pronta allora voglio combattere con Marc. La Ducati non è poi così male, ma la Honda è un gradino più in alto ed è una grande moto."

Iannone avrà la possibilità di un primo confronto diretto in pista con Marquez e gli altri piloti della MotoGP 2013 la prossima settimana nel corso dei primi 'test ufficiali' di Sepang del 3 e 4 Fabbraio, mentre il primo round del Motomondiale 2013, l'ormai tradizionale GP 'notturno' del Qatar, è in programma al Losail International Circuit nel fine settimana del prossimo 7 Aprile.

  • shares
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: