Jerez Test: Andrea Iannone il più veloce, che botta per Davies!

Assenti per l'occasione i team ufficiali di casa Honda e Yamaha

2017-andrea-iannone-motogp-cota-1.jpg

MotoGP 2018 - Andrea Iannone è stato il più veloce in questa prima giornata di test congiunti tra MotoGP e Superbike in quel di Jerez de la Frontera. 1'38.280 il riferimento del pilota Suzuki con il pilota più veloce tra le derivate di serie a mezzo secondo. Trattasi di Tom Sykes e di una Kawasaki che, ricordiamo, gira a 14.200 giri/min, vittima dei regolamenti "castranti" per la verdona di Akashi.

E' stata una sessione pomeridiana in cui, a mezzora dal termine, è stata esposta la bandiera rossa per una botta ad alta velocità di Chaz Davies che, alla curva 1, è andato pesantemente contro gli air fance. Il pilota gallese ha dato una bella botta tanto da esser portato al centro medico dove è stato riscontrato un forte trauma al ginocchio ma nessuna frattura. Dunque si è ripartiti una volta sistemato anche l'air fence, con chiusura dei giochi posticipata alle 18:15.

Tornando alla classifica, alle spalle di Iannone - oggi "vittima" dei rotocalchi rosa per la presunta fine della sua relazione - ecco Crutchlow staccato di appena 57 millesimi. L'inglese ha corso sia con una moto con specifiche 2017 che con due prototipi 2018. A seguire poi ecco il duo Ducati con Dovizioso davanti a Lorenzo.

Positiva anche la KTM con Pol Espargaro, quinto davanti proprio al già citato Sykes. Settimo è Rabat davanti a Rea, primo pilota a non scendere sotto il muro dell'1'39 e Smith. L'Aprilia si posiziona in decima piazza con Scott Redding. Da segnalare tra le MotoGP, gli 81 passaggi di Franco Morbidelli, 14esimo a fine giornata.

Tra le Superbike, abbiamo già parlato di Davies. Marco Melandri invece si attesta in 12esima piazza davanti ad Alex Lowes con la Yamaha. Iwata ha schierato la squadra completa con anche van der Mark e Canepa. Da segnalare anche l'esordio di Leon Camier con la Honda. Il britannico ha chiuso 20esimo.

classifica-jerez-test-ore-18.jpg

Jerez Test: alle 14:00 il più veloce è Iannone


Motomondiale 2018 -

Andea Iannone in prima posizione alle ore 14:00 di questa giornata di prove libere in comune con il mondiale Superbike da parte dei piloti MotoGP. Il pilota di Vasto sembra aver imbroccato la giusta strada in questo finale di stagione con la Suzuki.

Potrebbe essere dunque un buon antipasto in vista del 2018 quello della casa di Hamamatsu, considerando anche la maggior libertà di sviluppo che ha ri-ottenuto non avendo conquistato nemmeno un podio nel 2017. 1'38.652 il riferimento dell'italiano davanti a Cal Crutchlow di appena 76 millesimi.

Una Superbike in mezzo alle MotoGP? Evidentemente si, con Tom Sykes in terza piazza ad appena 83 millesimi. Quarto è Pol Espargaro con la KTM davanti a Tito Rabat e la coppia Ducati con Lorenzo davanti a Dovizioso di appena 5 millesimi. Ottava posizione per il rientrante Rea, insignito ieri dal principe William d'Inghilterra.

Chiudono alle ore 14.00 in top ten Bradley Smith e Maco Melandri.

motogp-test-ore-14-jerez.jpg

Jerez Test: oggi in pista anche i piloti MotoGP


ducati-motogp-valencia-2017-03.jpg
Motomondiale 2018 -

Non c'è solo la Superbike in pista nel sud della Spagna, in quel di Jerez de la Frontera, ma anche la truppa della MotoGp in questi giorni di prove. Non proprio tutta la truppa: assenti il team Honda Repsol con Marquez e Pedrosa, ed il team Yamaha con Valentino Rossi e Maverick Vinales, il resto delle squadre si son presentate al completo.

Ecco dunque Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo con la Ducati, la Suzuki con Andrea Iannone ed il tester Sylvain Guintoli, la Honda con Cal Crutchlow e Takaaki Nakagami, divenuti compagni di squadra in seno al team di Lucio Cecchinello, oltre a Franco Morbidelli che potrà tornare a saggiare la sua Honda del team Marc VDS insieme a Takumi Takahashi, tester della casa dell'Ala, in sostituzione dell'infortunato Thomas Luthi.


Non mancano nemmeno le Aprilia con Scott Redding ed Eugene Laverty (che ha girato in questi giorni anche con l'RSV-4 del team Milwaukee) e la KTM con Pol Espargaro e Bradley Smith.

Non sarà presente il team Pramac Ducati. In compenso, come team satellite di Borgo Panigale ecco il team Avintia che farà scendere in pista Tito Rabat e Xavier Simeon.

I test si chiuderanno alle ore 18:00. Sarà curioso notare la differenza tra MotoGP e Superbike.

KUALA LUMPUR, MALAYSIA - OCTOBER 28:   Cal Crutchlow of Great Britain and LCR Honda heads down a straight during the qualifying practice during the MotoGP Of Malaysia - Qualifying at Sepang Circuit on October 28, 2017 in Kuala Lumpur, Malaysia.  (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail