Nicky Hayden è morto, motociclismo il lutto. La famiglia lo riporterà negli USA

Il pilota del team Honda in Superbike, ex-iridato MotoGP, era stato investito da un'auto mentre andava in bici nel riminese, non è sopravvissuto dopo giorni di agonia

Il mondo delle moto piange per Nicky Hayden. La notizia del decesso del campione del mondo di motociclismo americano è arrivata ufficialmente attraverso il comunicato dell'ospedale Bufalini di Cesena. Il testo delle ore 17:40 recita:

"Il Collegio medico ha accertato il decesso del paziente Nicholas Patrick Hayden, ricoverato da mercoledi scorso 17 maggio nel reparto di Rianimazione dell'Ospedale Bufalini di Cesena a seguito del gravissimo politrauma occorso in quella stessa data".

Questo il commento di Tommy Hayden, fratello di Kentuchy Kid:


“Per conto dell’intera famiglia Hayden e della sua fidanzata Jackie vorrei ringraziare tutti per i messaggi di supporto – è stato di grande conforto per tutti noi sapere che Nicky ha toccato le vite di così tante persone in un modo così positivo. Nonostante questo sia ovviamente un momento triste, vorremmo che tutti ricordassero Nicky mentre faceva la cosa che più lo rendeva felice, guidare una motocicletta. Sognava fin da piccolo di diventare un pilota professionista e non solo ci è riuscito, ha addirittura raggiunto il massimo possibile in questo sport diventando Campione del Mondo. Siamo tutti così fieri di questo.

Al di fuori di questi ricordi ‘pubblici’, abbiamo anche tanti bellissimi e felici ricordi di Nicky a casa in Kentucky, nel cuore della famiglia. Mancherà a tutti noi terribilmente.

È importante per noi anche ringraziare tutto lo staff medico per il loro incredibile supporto - sono stati veramente gentili. Con l’ulteriore supporto delle autorità nei prossimi giorni speriamo di avere
presto Nicky a casa.”

AGGIORNAMENTO 23 Maggio: Questa mattina la Procura di Rimini ha firmato il nulla osta per consentire alla famiglia di rimpatriare la salma di Nicky Hayden negli USA. Il pilota americano volerà con la sua famiglia nel paese che gli ha dati i natali.

Incidente per Nicky Hayden in bicicletta


Brutta notizia per tutti gli appassionati di moto e non solo: il pilota statunitense Nicky Hayden, attualmente pilota Honda nel Mondiale SBK ed ex-iridato MotoGP nel 2006, è stato infatti investito oggi pomeriggio da un auto sulla Riccione-Tavoleto mentre si allenava con la sua bicicletta. L'episodio si sarebbe verificato verso le 14.

Secondo i primi reports di RiminiToday, il popolare "Kentucky Kid" stava procedendo insieme a un gruppo di ciclisti quando, per cause ancora da chiarire, sarebbe stato centrato in pieno da una automobile a cui avrebbe quasi sfondato il parabrezza: il 36enne del americano sarebbe prima stato sbalzato sul cofano per poi rovinare sull'asfalto, mentre la bici sarebbe finita nel fosso a fianco della strada.

Dopo essere stato stabilizzato sul posto dai soccorsi, Hayden è stato trasferito con il "codice rosso" di massima gravità all'Ospedale Infermi di Rimini dove ora si trova in prognosi riservata. Nel pomeriggio è stato trasportato all'Ospedale Bufalini di Cesena. Nel frattempo le forze dell'ordine indagano sull'incidente, ad ogni modo lo schianto è stato terribile tanto che la biciciletta del pilota si è addirittura aperta in due.

AGGIORNAMENTO 22 Maggio: spunta un video


Mentre Nicky Hayden continua a lottare per la propria vita all'ospedale Bufalini di Cesena, dal punto di vista giudiziario emergono dei dettagli che potrebbero rivelarsi importanti ai fini dell'inchiesta aperta nei confronti del ragazzo di 30 anni alla guida della Peugeot 206 CC. Ci sarebbe infatti un filmato, un video registrato da una telecamera di video-sorveglianza di una casa a poca distanza dal luogo dell'impatto tra via Ca Raffaelli e via Tavoleto.

Come riportato da Rimini Today, le immagini sarebbero state già acquisite dagli agenti della polizia municiaple di Riccione e, secondo le indiscrezioni raccolte, non lascerebbero adito ad ulteriori ipotesi sull'accaduto. Hayden non si sarebbe firmato all'incrocio mentre dalla sinistra stava arrivando la vettura del ragazzo di Marignano. Il condizionale ovviamente è d'obbligo in questi casi. Ora il filmato verrà analizzato anche per capire se l'auto che ha investito Hayden rispettasse o meno i limiti di velocità.

Come riportato nei giorni scorsi, il ragazzo è indagato in base all'articolo 590 BIS ovvero "Lesioni personali stradali gravi o gravissime". E' stato anche ritrovato un iPod sul luogo dell'incidente. Si presume che Hayden ascoltasse musica mentre pedalava.

AGGIORNAMENTO 21 Maggio Ore: 12:00


Permangono invariate le condizioni cliniche di Nicky Hayden. Secondo l'ultimo bollettino medico "Permangono sempre gravissime le condizioni cliniche del pilota Nicky Hayden e il quadro clinico generale resta invariato.Il paziente è ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Bufalini di Cesena in prognosi riservata."

In base a quanto riferito da "La Gazzetta" Hayden "non risponde agli stimoli ed è tenuto in vita grazie all’aiuto delle macchine". Mamma Rose, il fratello Tommy e la fidanzata Jackie, hanno espresso pubblicamente i "personali ringraziamenti ai tantissimi sportivi che ci hanno mostrato solidarietà in questi momenti difficilissimi. Un ringraziamento particolarmente sentito va al personale medico e di primo soccorso che ha seguito e tutt’ora segue Nicky".

Secondo quanto riferito da il Messaggero, il ragazzo sarebbe inscritto nel registro degli indagati come atto dovuto, per "Lesioni personali stradali gravi e gravissime" secondo l'articolo 590 Bis. Ora il sostituto procuratore nominerà un proprio perito, una procedura che verrà attuata anche dal legale incaricato dalla famiglia Hayden, Moreno Maresi, e dai due avvocati del giovane autista, Pierluigi Autunno e Francesco Pisciotti.

Fondamentale sarà la ricostruzione della velocità tenuta dall’auto con la quale il pilota statunitense è andato ad impattare. Si dovrà capire inoltre, tramite un sopralluogo da effettuarsi alla stessa ora dell’incidente, se l’altezza del sole possa aver influito ed eventualmente disturbato o limitato la visibilità dell’automobilista o dello stesso Nicky Hayden. E' stato inoltre ritrovato un i-Pod ancora funzionante sul luogo dell'incidente. L'ipotesi è che Hayden ascoltasse musica mentre stava pedalando.

AGGIORNAMENTO 20 Maggio Ore: 11:30 - indagato il ragazzo


Il ragazzo di 30 anni autista della Peugeot CC è stato iscritto nel registro degli indagati della procura della Repubblica con il reato di Lesioni stradali. Questo quanto riportato da Il Corriere di Romagna. Il pubblico ministero Paolo Gengarelli al riguardo, nominerà un proprio perito il cui incarico sarà conferito nelle prossime ore.
Si tratta di una procedura dovuta in seguito all'incidente.

AGGIORNAMENTO 20 Maggio Ore: 11:10


AGGIORNAMENTO 20 Maggio Ore: 11:10

: diramato un nuovo bollettino medico dall'ospedale Bufalini di Cesena. Confermato il quadro clinico, la prognosi rimane riservata. L'edema cerebrale, molto vasto - 8 millimetri - impedisce l'intervento chirurgico.
Le condizioni cliniche di Nicky Hayden sono sempre gravissime. Il quadro clinico generale resta invariato. E’ ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Bufalini di Cesena in prognosi riservata.

AGGIORNAMENTO 19 Maggio Ore: 20:00


AGGIORNAMENTO 19 Maggio Ore: 20:00

: nuovo bollettino medico da parte dell'Ospedale di Cesena che suona come un mantra oramai: nulla cambia rispetto all'ultimo bollettino. "Il quadro clinico generale di Nicky Hayden resta invariato. Le sue condizioni sono estremamente gravi. E’ ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Bufalini di Cesena e la prognosi resta riservata."

AGGIORNAMENTO 19 maggio Ore: 10:56


AGGIORNAMENTO 19 Maggio ore 10:56

: giunge un nuovo bollettino medico sulle condizioni cliniche di Nicky Hayden. L'ospedale Bufalini di Cesena ha infatti emesso il seguente comunicato: "Permangono estremamente gravi le condizioni cliniche di Nicky Hayden, ricoverato da mercoledi 17 maggio nel reparto di Rianimazione dell'ospedale Bufalini di Cesena. La prognosi resta riservata".

AGGIORNAMENTO 19 Maggio Ore 08:30


AGGIORNAMENTO 19 Maggio Ore 08:30

Nicky Hayden ha superato la seconda notte all'ospedale Bufalini di Cesena. Il comunicato diramato dall'equipe medica è essenziale e conciso: "La situazione è stabile. Il quadro clinico resta di estrema gravità e rispetto al giorno precedente non ci sono variazioni".

Emergono comunque ulteriori informazioni anche rispetto alla controparte del terribile incidente. Come riportato da "Il Resto del Carlino", il ragazzo protagonista dell'incidente che ha coinvolto Hayden, sarebbe ancora sotto shock: "Stavo andando al lavoro, poi lui è venuto fuori all’improvviso dallo ‘Stop’, mi dispiace mi dispiace" avrebbe riferito. Sempre secondo quanto riferito, i genitori del ragazzo avrebbero richiesto di poter incontrare la famiglia Hayden. Secondo i primissimi rilevamenti, sembrerebbe che Hayden provenisse dalla strada secondaria per immettersi in via Tavoleto. A dare l'allarme sarebbero stati alcuni operati intenti in lavori stradali, che avrebbero anche testimoniato ai vigili.

AGGIORNAMENTO 18 Maggio Ore 18:00


AGGIORNAMENTO 18 Maggio Ore 18:00

La situazione rimane estremamente critica. Il tono e le parole usate nel comunicato delle ore 17:04 diramato dall'Ospedale Bufalini di Cesena suonano come una drammatica presa di coscienza:

"Le condizioni cliniche di Nicky Hayden restano estremamente gravi.
Il giovane, che si trova ancora ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Bufalini di Cesena, ha riportato un grave politrauma con conseguente gravissimo danno cerebrale. La prognosi resta riservata"

La realtà è che le condizioni di Nicky sono le più gravi possibili e che la speranza ormai è ridotta al minimo. Oltre che dalla fidanzata Jackie, che si trovava con lui in Italia, nel pomeriggio il pilota è stato raggiunto anche dal fratello Tommy e dalla mamma Rose, arrivati direttamente dagli Stati Uniti.

AGGIORNAMENTO 18 Maggio Ore 13:00


AGGIORNAMENTO 18 Maggio Ore 13:00

: L'aggiornamento, scusate il gioco di parole, è che non ci sono aggiornamenti di rilievo. La situazione rimane stabile, estremamente grave. La struttura ospedaliera dovrebbe diramare un nuovo comunicato nel pomeriggio.

AGGIORNAMENTO 18 Maggio Ore 08:30


AGGIORNAMENTO 18 Maggio Ore 08:30

: Questo l'ultimo bollettino medico diramato dall’Ospedale Bufalini di Cesena: “Non ci sono novità sostanziali rispetto a quanto comunicato nella serata di mercoledi. Nicky Hayden resta ricoverato nel reparto di rianimazione, il quadro clinico resta di estrema gravità.”

AGGIORNAMENTO 17 Maggio Ore 22:30


AGGIORNAMENTO 17 Maggio Ore 22:30

: Ausl Romagna-Cesena di cui fa parte l’Ospedale Bufalini presso il quale è stato trasportato il pilota americano, uno dei più attrezzati per emergenze di questo genere, ha diramato il seguente comunicato.
“Nicky Hayden è ricoverato nel reparto di rianimazione, in condizioni gravissime. A causa delle ferite riportate non è stato possibile intervenire chirurgicamente. La prognosi è riservatissima”.

I medici dell’ospedale Bufalini di Cesena rilasceranno nuove informazioni nella mattinata di domani, giovedi 18 maggio.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2152 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO