MotoGP: Pedrosa-Honda, è divorzio?

Daniel Pedrosa Repsol HondaStoner vola, Rossi arranca, Pedrosa... Pedrosa? Se da inizio stagione evidenti apparivano le difficoltà del campione del mondo in carica Nicky Hayden e delle Honda del team Gresini, sicuramente molto di più, in termini di risultati, ci si aspettava da Daniel.
Il giovanissimo spagnolo aveva stupito tutti fin dall'esordio in MotoGP, ottenendo subito uno splendido secondo posto e dimostrando una continuità ed un sangue freddo che pochi, nel mondo delle due ruote, possono vantare. Eppure quest'anno, su una moto plasmata a sua immagine e somiglianza, niente sembra andare per il verso giusto.
"E’ dall’inizio della carriera che sono con la Honda, ma quest’anno non ci sono risultati, quindi posso guardarmi attorno" ha dichiarato al termine della gara di Donington Park da lui dominata la scorsa stagione. Parole dure che potrebbero rimescolare le carte del motomercato.
Dani è in scadenza di contratto con la Honda (non così certa di rinnovarglielo) e a quanto sembra il suo manager Puig è molto impegnato a cercare una sistemazione consona al talento del pilota di punta (possiamo dirlo?) della casa di Tokyo. Le alternative sembrano davvero poche.
Se scartiamo Ducati e Yamaha, più che sistemate con Stoner e Rossi, restano Suzuki e Kawasaki. Difficile che il centauro iberico possa accettare una soluzione di ripiego in un team satellite. Il rebus è di quelli difficili da risolvere. Quale sarà il destino del fantino della MotoGP?

via | Motonline.com

  • shares
  • Mail
96 commenti Aggiorna
Ordina: