BMW R 1200 GS MY 2015: il nostro test su strada

Invariata nel look e pressoché nella tecnica, che adesso vanta una massa volanica maggiorata e i nuovi sistemi Keyless Ride e Shift Assistant Pro, la regina rimane sempre lei, la BMW R 1200 GS. Abbiamo voluto testare il MY 2015 per gustare le migliorie apportate dalla Casa dell'Elica.

Testo di Giorgio Fiorini

Non la più potente e neanche la più estrema del suo segmento, ma sicuramente la più apprezzata sul mercato e la più poliedrica nell’uso. La R 1200 GS rimane la moto più venduta in Italia e in Europa, e il MY 2015 si rinnova con particolari che non ne snaturano l’indole e la dinamicità, che ormai è l’asticella di confronto che tutte le case del segmento hanno.

Dopo anni di crisi, il marchio GS si è svecchiato ed è tornato a nuova vita. Nel 2015 la R 1200 GS (qui il nostro test al banco) vanta piccole migliorie tecniche e nuove colorazioni, mantenendo alla base l'ottima dote tecnica ed elettronica che ha stravolto il mondo delle due ruote fin dal suo debutto a fine 2013. La risposta del bicilindrico boxer è stata smussata grazie all'adozione di una massa volanica maggiorata e al nuovo cambio elettronico.

Il prezzo è di 16.400 euro per la base, tutti gli optional presenti sul modello che abbiamo testato costano...e non poco!

BMW R 1200 GS MY 2015: come va su strada

Salire a bordo di una GS, anche se un modello nuovo, è sempre un "Ritorno al Futuro". E' una moto che, i più appassionati, conoscono bene, apprezzano e, perché no, desiderano poter guidare dopo tanto tempo. Il suo punto forte è il giusto mix tra comfort di guida e capacità dinamica, con un propulsore sempre pronto e reattivo ma allo stesso tempo mansueto.

L'aumento della massa volanica, che avevamo apprezzato sul MY 2014 della R 1200 GS Adventure (qui il nostro test) ha reso la guida ancora più appagante, grazie ad una risposta ancora più pronta e ad un'erogazione più lineare in grado di rendere l'esperienza in sella qualcosa di indelebile nella mente del motociclista.

Sella comoda, posizione di guida eretta e pedane accoglienti, cruise control e parabrezza regolabile e pronti per un lungo giro tra le strade di montagna più belle del Lazio. Il tratto autostradale scivola via in fretta, grazie alla gestione dell'acceleratore affidata al comodissimo e pratico cruise-control e all'ottimo comfort aerodinamico.

Arriviamo così ai piedi di una bellissima serie di curve che si arrampica su verso l'entroterra laziale. Riding mode settato su Dynamic, ESA su Sport e via all'interno di questo toboga tutto da scoprire. Sappiamo già come si comporterà la nostra R 1200 GS 2015 tra le curve, ma non smetteremo mai di rimaner sorpresi.

L'incredibilità agilità entra in simbiosi con la reattività del bicilindrico boxer, mentre la stabilità in ingresso e in uscita consentono manovre a velocità impensabili per una moto dotata di una massa a dir poco importante. Giunti nel paesino, le sospensioni continuano a svolgere egregiamente il proprio lavoro anche sull'antico pavè, regalando un comfort di guida che quasi non ha eguali.

BMW R 1200 GS MY 2015: la tecnica

Motore

Il raffinato motore è sicuramente la parte che rende così equilibrata questa moto. Un bicilindrico boxer da 1170 cc. Mantiene il raffreddamento misto grazie alla grande superficie in alluminio a contatto con l'aria e alla alettatura dei cilindri. Solo il 35% del raffreddamento è a liquido, poiché i condotti attraversati dal liquido refrigerante abbracciano solo le nuove testate e non i cilindri quindi il 65% del raffreddamento è sostanzialmente ad aria, tenendo fede allo storico Boxer raffreddato ad aria prodotto fino al 2013.

Dunque, quasi tutto è invariato rispetto al 2013. Anche l’alesaggio per corsa sono pari a 101 x 73 mm. I pistoni sono collegati ad un nuovo albero più “pesante”, già utilizzato su Adventure, RT ed R 1200 R con perni da 55 mm con 5 cm in meno rispetto al modello 2013. La frizione a dischi multipli in bagno d’olio è dotata di un sistema antisaltellamento solidale con il nuovo albero tubolare, anch’esso ridisegnato per il MY 2015.

Il cambio a sei rapporti si avvale adesso del sistema Shift Assistant Pro (optional), più veloce e che consente di non utilizzare la frizione sia in innesto che in scalata. La distribuzione è a 4 valvole (40 mm aspirazione e 34 mm scarico), e lavora su piani inclinati tra loro di 18°, gestita da due alberi a camme, che agiscono su bilancieri a dito.

Rispetto al precedente modello, l'alimentazione può adesso puntare su condotti verticali ridisegnati: i condotti di sono rivolti verso l'alto in modo da migliorare la capacità di aspirazione del motore, mentre quelli di scarico verso il basso. I due semicarter simmetrici vanno a formare il basamento del boxer BMW, sul quale alloggiano i due cilindri open-deck.

Ciclistica

Squadra che vince non si cambia, e il telaio della R 1200 GS è “il solito” a tubi d’acciaio, con telaietto posteriore scomponibile, che lavora in simbiosi con un Telelever anteriore e Paralever posteriore, anch’essi rivisti e rinforzati, montati direttamente sul monoblocco. Il forcellone è lungo e regala alla GS trazione, maneggevolezza in ogni condizione d'utilizzo, sfruttando anche una distribuzione delle masse che rende l’utilizzo ottimo. Optional le sospensioni semi attive Dynamic ESA.

Da notare il nuovissimo ammortizzatore di sterzo che aiuta la moto soprattutto nelle manovre nel misto e permette di adottare una guida sportiva nonostante il peso. L'impianto frenante rimane invariato: all’anteriore una coppia di pinze Brembo monoblocco con ancoraggio radiale da 305 mm e una pinza tradizionale con disco singolo maggiorato al posteriore da 276 mm.

Elettronica

BMW si sa, fa della tecnologia uno dei suoi cavalli di battaglia, e la GS del 2015 non è da meno. Non mancano dunque le classiche chicche anche per il MY 2015, come il controllo di trazione ASC con 4 curve di mappatura e 3 di mappatura dell’ABS, 5 Riding Mode, sistema di avviamento Keyless e cambio elettronico con Shift Assistant Pro, che funziona sia in salita sia in scalata.

Ecco nello specifico il comportamento dei riding mode:

DYNAMIC, con acceleratore molto attento alla richiesta del gas con ASC e ABS poco invasivi e sospensioni che si pongono in condizioni di sportività.

ROAD, con acceleratore "ammorbidito" nella prima parte, ABS in condizioni di media allerta e ASC pronto a prevedere eventuali situazioni pericolose.

RAIN, una guida vellutata con una erogazione limitata a 100 CV fino alla metà dei giri disponibili per poi lasciare che tornino disponibili tutti e 125 i cavalli. ABS e ASC attivi al massimo. Le sospensioni si settano sulla morbidezza massima, l’idraulica viene aperta per diminuire il precarico.

ENDURO, potenza massima di 100 CV erogati in maniera dolce, con l’ASC ancora completamente attivo, una taratura delle sospensioni tendente al morbido e una diversa ripartizione della frenata.

ENDURO PRO, per chi monta pneumatici tassellati (optional), un’erogazione più sostenuta, un’assetto più aggressivo, un ASC poco attivo e l’ABS attivo solamente sulla ruota anteriore.

BMW R 1200 GS MY 2015: il design

Invariato il look, dotato della silhouette inconfondibile che consente alla GS di essere riconosciuta già da centinaia di metri di distanza. Becco pronunciato e tubi del telaio in bella vista, cilindri sporgenti, bassi e trasversali e forcellone monobraccio.

Per il MY 2015, BMW ha aggiunto le nuove finiture di colore Alpine white (in abbinamento con i componenti della trasmissione e della sospensione nel colore nero), Frozen dark blue metallizzato e Black storm metallizzato.

BMW R 1200 GS MY 2015: Pregi & Difetti

Piace

Versatilità
Guida in ogni condizione
Dotazione tecnica/elettronica

Non Piace

Optional e accessori non a buon mercato

BMW R 1200 GS MY 2015: caratteristiche tecniche

Motore

Tipo Boxer bicilindrico, 4 tempi, raffreddato ad aria / liquido con due alberi a camme in testa e contralbero

di equilibratura centrale

Alesaggio x corsa 101 mm x 73 mm

Cilindrata 1,170 cc

Potenza massima 92 kW (125 CV) a 7,750 giri/min

Coppia massima 125 Nm a 6,500 giri/min

Rapporto di compressione 12.5 : 1

Alimentazione / gestione motore

Iniezione elettronica / gestione digitale del motore: BMS-X con sistema E-Gas

Catalizzatore Catalizzatore a 3 vie regolato, mediante sonda lambda: risponde alla normativa EU-3

Prestazioni / Consumo

Velocità massima Oltre 200 km/h

Consumo in l/100 a 90 km/h 4,1 l

Consumo in l/100 a 120 km/h 5,5 l

Tipo carburante

Tipo di carburante super (plus) senza piombo a 95-98 ottani; (regolazione antidetonazione; potenza massima

a 98 ottani)

Impianto elettrico

Alternatore Alternatore a tre fasi 580 W

Batteria 12 V / 11.8 Ah, senza manutenzione

Trasmissione

Frizione frizione a bagno d’olio con funzione antisaltellamento, ad azionamento idraulico

Cambio A sei marce ad innesti frontali con dentatura elicoidale

Trasmissione secondaria Ad albero cardanico

Ciclistica / freni

Telaio Tubolare in acciaio diviso in due parti ,anteriore e posteriore avvitato, gruppo motore con funzione

portante

Sospensione anteriore Telelever BMW Motorrad; diametro degli steli 37 mm; gruppomolla/ammortizzatore

centrale

Sospensione posteriore Forcellone oscillante monobraccio in fusione di alluminio con Paralever BMW

Motorrad, ammortizzatore progressivo WAD; regolazione idraulica continua del precarico della molla

mediante manopola;freno in estensione dell’ammortizzatore regolabile

Escursione complessiva / ruota 190 mm / 200 mm

Passo (in assetto normale) 1,507 mm

Avancorsa (in assetto normale) 99.6 mm

Inclinazione (in assetto normale) 64.5°

Ruote Cerchi in lega di alluminio

Dimensioni cerchio anteriore 3,00 x 19"

Dimensioni cerchio posteriore 4,50 x 17"

Pneumatico anteriore 120/70 R 19

Pneumatico posteriore 170/60 R 17

Freno anteriore doppio disco flottante (Ø 305 mm), pinza ad attacco radiale a 4 pistoncini

Freno posteriore disco singolo (ø 276 mm), pinza flottante a 2 pistoncini

ABS BMW Motorrad Integral ABS di serie (versione semi-integrale), disinseribile

Dimensioni / Pesi

Lunghezza 2.210 mm

Larghezza (compresi specchi) 953 mm

Altezza (senza specchi) 1.450 mm

Altezza sella con peso a vuoto Altezza sella 850/870 mm (sella bassa: 820/840 mm, ciclistica ribassata:

790/810 mm, sella alta: 870/890, sella Rallye: 880)

Arco del cavallo, con peso a vuoto Lunghezza al cavallo 1870/1910 mm (sella bassa: 1820/1860 mm,

ciclistica ribassata: 1770/1810 mm, sella alta: 1910/1950 mm, sella Rallye: 1920 mm)

Peso in ordine di Marcia con peso di benzina 1) 238 kg

Peso totale ammesso 450 kg

Carico utile (con equipaggiamento di serie) 212 kg

Capacità utile del serbatoio 20 l

Di cui di riserva circa 4.0 l

test-bmw-r1200gs-2015-12.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 20 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO