Casco retrovisivo REEVU

Casco ReevuTorniamo a parlarvi del casco retrovisivo REEVU di cui vi parlammo oltre un'anno fa perchè durante la 64a edizione del Salone del Motociclo di Milano abbiamo avuto modo di provarlo e di valutarne i vantaggi.

Il sistema a 363 gradi che trova posto in ogni casco Reevu permette a chi lo indossa di avere una chiara visuale di ciò che sta dietro traendone ovvi benefici: percezione del pericolo che sta alle spalle senza distrarsi durante la guida, evitare potenziali incidenti.

Vantaggi che potrebbero essere trasferiti anche in pista. Un pilota con casco Reevu potrebbe controllare facilmente i suoi avversari concentrandosi sulla guida, difficile per ora da immaginare ma non impossibile.

Per i motociclisti che abitualmente si muovono in gruppo casco Reevu è un mezzo ideale per tenere sotto controllo la posizione degli altri membri del gruppo.

Negando il bisogno del motociclista di girarsi per vedere ciò che succede dietro, o utilizzare in modo parziale gli specchietti il sistema del casco Reevu previene attivamente gli incidenti. Veniamo ora alle caratteristiche tecniche del casco Reevu.


Casco ReevuI caschi Reevu hanno una visiera strutturata che consente di avere dello spazio per il sistema ottico e provvede protezione addizionale al volto in caso di incidente, un problema da non sottovalutare. La visiera è antiriflesso.

Il riflesso dei fari delle macchine o dei mezzi pesanti è spesso una delle situazioni più difficili per un motociclista. Le tre superfici riflettenti incluse nel sistema a 362 gradi riduce l’intensità della luce nello stesso modo in cui un cambio di posizione dello specchietto retrovisore di una macchina riduce fortemente l’abbagliamento.

Il casco Reevu è composto da Kevlar e resina di policarbonato. La calotta interna è stampata ad iniezione in polistirolo espanso ed assicura l’assorbimento di energia in caso di impatto. E’ prodotta in doppia densità per una maggiore ottimizzazione delle prestazioni richieste dalle varie norme internazionali.

Cotanta tecnologia ad un prezzo tutt'altro che proibitivo, 490 euro.

Per maggiori info www.reevu.it

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: