Triumph Trophy 1200/SE 2012

Triumph Trophy 1200/SE 2012

3 cilindri, 1215 cc, 134 cavalli, 301 kg di peso e 2 metri e 20 di lunghezza: questi alcuni dei numeri della nuovissima Triumph Trophy 1200, una gran turismo dalle linee moderne che verrà lanciata sul mercato da settembre 2012. La casa ha presentato la moto lo scorso week end in Austria durante i Triumph Tridays (maxiraduno degli appassionati Triumph) e appare subito chiaro che con questo modello i britannici cercheranno di insidiare il predominio BMW in questa fetta di mercato, ponendosi come competitor della R1200RT e della K1600GT.

La Trophy 1200 si presenta al pubblico come un mezzo tecnologicamente avanzatissimo: traction control, cruise control, sospensioni elettroniche, ABS, trasmissione a cardano, sistema di monitoraggio per la pressione degli pneumatici, sistema audio integrato con Bluetooth, ingresso USB compatibile con iPhone e iPod. Le sorprese non finiscono qui: come nelle automobili di lusso anche la nuova Triumph mantiene in memoria le impostazioni scelte dal motociclista e quindi, una volta saliti in sella, il parabrezza si regola automaticamente secondo l’ultima regolazione.

Una moto pensata per viaggi a lungo raggio e quindi orientata a offrire il massimo confort: si possono scegliere selle e manopole riscaldabili (optional), in dotazione ci sono ampie borse laterali che sfruttano il nuovo sistema “dinamico” Triumph, una sorta di stabilizzatore che dovrebbe diminuire gli effetti di sbandamento derivato dallo spostamento dei carichi mentre si viaggia. Due le versioni, la base e la SE che adotta di serie l'impianto stereo con Bluetooth, sospensioni a regolazione elettronica e sistema di monitoraggio della pressione degli pneumatici.

Triumph Trophy 1200/SE 2012

Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012

La carena è molto protettiva, le forme ben bilanciate e le linee sono sicuramente eleganti: se si può avanzare una critica, a livello estetico da Triumph ci si sarebbe aspettato qualcosa di più innovativo, visto, ad esempio l’impatto che la Speed Triple ebbe sul mercato con i suoi due fari inconfondibili. La Triumph Trophy è sicuramente bella ma a livello estetico non inventa nulla di nuovo: la sua vera forza sta negli innumerevoli optional (manca solo un forno per la pizza poi c’è veramente di tutto) nell’affidabilità, nella potenza del suo generoso 3 cilindri e negli intervalli di manutenzione: ogni 16.000 km, quasi a dire “con noi viaggiate tranquilli”.

Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012
Triumph Trophy 1200/SE 2012

Vota l'articolo:
3.00 su 5.00 basato su 3 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO