Australiano beccato a scrivere un SMS su una Monster a 80 km/h

Come puntualizza l'anchor man in apertura di questo filmato, sembra che in Australia le campagne per sensibilizzare gli automobilisti sulla pericolosità dell'uso del cellulare alla guida forse non funzionano come dovrebbero. Il passeggero di un autobus ha infatti immortalato col suo cellulare questo motociclista australiano intento a scrivere un SMS mentre sfreccia a circa 80 km/h in sella ad una Ducati Monster, lungo un'autostrada in uscita da Sydney.

Oltre a sfoggiare un invidiabile abbigliamento tecnico che prevede un elegante paio di mocassini al posto degli stivali e la totale assenza di giubbetto e guanti, il genio in questione si esibisce anche in una fenomenale digitazione a due mani, lasciando coraggiosamente il manubrio in balia delle forze naturali.

Uno volta che l'immagine ha assunto i connotati di caso nazionale, l'autore di tale 'prodezza' si é consegnato spontaneamente alle autorità: si tratta di un ventunenne di Sydney che al tempo della foto era in possesso del solo learner’s permit, l'equivalente australiano del "Foglio Rosa". Per giustificarsi, il giovane ha affermato che stava solamente 'bloccando la tastiera', e che avrebbe accostato l'istante successivo a quello in cui é stata scattata la foto. La Polizia australiana ha proceduto ritirare la patente di guida del ragazzo e a multarlo di 265 dollari australiani (circa 208 €). Una nomination per il premio idiota dell'anno é d'obbligo.

Vota l'articolo:
3.95 su 5.00 basato su 171 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO