Autovelox fissi: che tormento!

Autovelox ladri In italia negli ultimi tempi sono stati installati una miriade di autovelox fissi che funzionano 24h su 24 e in qualsiasi condizione climatica.

Questi oggetti di repressione, rubano ogni giorno nelle tasche degli utilizzatori delle strade e autostrade italiane decine di migliaia di euro.

Macchine infernali probabilmente parenti dei video poker, in quanto altrettanto letali per il nostro portafoglio!

L' unico modo per non incappare in una multa salata, con conseguente decurtazione di punti, è ovviamente rimanere entro i limiti di velocità imposti dalla legge, ma come tutti noi sappiamo, non è cosa tanto semplice.

Le moto moderne infatti spesso falsano la nostra percezione della velocità, facendoci infrangere i suddetti limiti (imposti da leggi ormai datate!) spesso proprio in corrispondenza di queste postazioni fisse di autovelox, rendendo vani i tentativi di ricorsi conseguenti alle svariate multe.

Ecco perchè è utile sapere dove conviene frenare e buttare un occhio a bordo strada.

In questo ci aiutano gli amici del sito www.triumphchepassione.com che hanno redatto una utilissima mappa dettagliata delle zone "pericolose" in tutta italia.

Detto ciò, vi ricordate la mia gita allo Yamaha fest di Misano?

Bene, in quell'occasione mi sono guadagnato la bella sorpresa che ho trovato sulla scrivania al rientro dalle vacanze e che potete vedere nella foto successiva.


Verbale autovelox punti patente


Insieme ai miei compagni d'avventura ci siamo tutti presi un bel 152€ di multa per aver superato di 31km/h il limite dei 70km/h, imposto sulla strada statale nei pressi del ridente paesello di Sassofeltrio, sito a pochi km da San Marino.

Ovviamente mi è anche pervenuto anche il modulo per dichiarare chi era alla guida, in modo che si possa procedere alla decurtazione dalla mia patente dei 2 punti previsti per legge.

Nel caso non dovessi farlo potrei "salvare" i 2 punti, paganto un ammontare variabile da 357€ a 1433€ spese escluse.

Wow! E' sempre bello vedere che per la sicurezza e la manutenzione stradale lo stato non fa nulla, ma per punire e reprimere ha sempre pronta una bella leggina-precisina.

Ma fare un bell'indulto anche per noi motociclisti?!

  • shares
  • Mail
51 commenti Aggiorna
Ordina: