MotoGP: voci di un nuovo team Coca-Cola Yamaha con Rossi pilota nel 2013

Box e Paddock Test IRTA MotoGP a Jerez

Le voci sono solo voci - soprattutto quando non c'é comunque speranza di avere conferme da parte dei diretti interessati - ma nel paddock del Motomondiale in Qatar ne stanno girando alcune che riguardano già la prossima stagione, ed una in particolare di queste - se fosse vera - avrebbe veramente del clamoroso. Secondo alcuni rumors - riportato dal Il Resto del Carlino - è in fase embrionale una trattativa per la creazione di un nuovo team satellite Yamaha in MotoGP con niente meno che Valentino Rossi come pilota e addirittura Coca-Cola quale main sponsor.

Secondo queste voci, con Rossi in scadenza di contratto con Ducati al termine della stagione che stà per iniziare, esistono già dei colloqui in corso per permettere al campione di Tavullia di tornare in sella ad una YZR-M1 a partire dal 2013. L'elemento comunque più clamoroso di questa ipotesi sarebbe il coinvolgimento in qualità di sponsor principale della Coca-Cola.

Il gigante americano sembra sia alla ricerca di rilancio dopo i recenti, deludenti risultati commerciali, e il coinvolgimento di un personaggio 'globale' come Rossi nell'operazione (che attraversa più o meno la stessa situazione in ambito sportivo) sembra possa essere l'elemento chiave della trattativa. E' chiaro che all'alba di una stagione che praticamente non é ancora iniziata tutti i soggetti coinvolti potrebbero solamente smentire speculazioni di questo tipo, ma un'operazione del genere potrebbe potenzialmente far tutti felici: Rossi si ricongiungerebbe alla mai dimenticata M1, la Coca-Cola avrebbe il suo mega-spot mondiale, Dorna ritroverebbe un protagonista assoluto per lo spettacolo e Yamaha venderebbe qualche moto in più.

Quanto c'é di vero dietro a questa storia lo dirà il tempo, ma il solo fatto che gli addetti ai lavori inizino a parlarne è indicativo del fatto che il 'mercato-piloti' per il 2013 girerà in buona parte attorno al futuro del Dottore. Se i risultati 2012 dovessero essere di nuovo deludenti, il divorzio Rossi-Ducati diventerebbe a quel punto piuttosto probabile, e vista la caratura del personaggio c'é da scommettere che le mega-offerte non mancherebbero.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2212 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail
58 commenti Aggiorna
Ordina:

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO