WSBK: Lorenzo Alfonsi è il nuovo pilota Pro Ride Real Game Honda

Raffaele De Rosa

Salta - in questo caso per scelta del pilota - il primo pilota in Superbike, Raffaele De Rosa. Pro Ride Motorsports ha comunicato ufficialmente ieri che Raffaele de Rosa non è più il pilota del Team Pro Ride Real Game Honda. Una decisione presa come detto dal pilota napoletano. La squadra ha immediatamente ingaggiato Lorenzo Alfonsi che salirà sulla Honda CBR1000RR già dal round di Imola in programma il prossimo primo aprile.

L’accordo è stato preso sabato scorso nella sede della Pro Ride a Lucca, la squadra si è detta fiduciosa di dare seguito al progetto iniziato a Phillip Island in febbraio. Alfonsi, classe 1980, ha fatto il suo esordio nel Mondiale Superbike nel 2005, una figura conosciuta nel paddock in quanto grande professionista dotato di carattere deciso e simpatia. Un pilota che ha una lunga esperienza nella guida delle moto 1000 darà sicuramente inizio ad una vera partnership tra la preparazione tecnica, la maturità e l’istinto di andare sempre più forte. La Pro Ride con Lorenzo diventa toscana D.O.C.

“Sono veramente contento di tornare nel Mondiale Superbike! - ha detto Lorenzo Alfonsi - Voglio prendere subito la moto, c’è motivazione di entrambi le parte per fare bene quest’anno, conosco Marco da tanto tempo e abbiamo un bello rapporto. C’è tanta voglia di fare bene e ci credo nel progetto. Trattasi sicuramente di una bella opportunità di rientrare nel Mondiale Superbike e ringrazio sia la Pro Ride che la Helios per la fiducia e il supporto. Si lavorerà insieme per conquistare più punti possibile nelle gare del campionato. E siccome ci conosciamo da alcuni anni, cominciamo già lavorando bene e con molta grinta per ad Imola fare dei risultati.”

Infine le dichiarazioni di Marco Nicotari, Team Manager e Direttore Tecnico: “Conosco Lorenzo dal 2007, e da quello momento sono sempre in contatto con lui per i nostri progetti. Ogni anno andavamo per strade diverse, ma è sempre stato per me un pilota di grande valore. Un ragazzo che è cresciuto dentro il paddock di un modo molto onesto e professionale, e che merita assolutamente di tornare nel Mondiale Superbike. Un pilota che porterà alla Pro Ride il suo talento e tanto di “chilometraggio” con le moto 1000 e la Pro Ride preparerà per lui una moto affidabile, costruita appositamente per il suo profilo. Quindi ci sarà tanto lavoro nelle prossime settimane per la prima gara del pilota con la Pro Ride ad Imola. Siamo fiduciosi e io personalmente contento per questa nuova strada!”

Vota l'articolo:
3.80 su 5.00 basato su 20 voti.  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO