Il Team Supersonic con BMW nella Superbike inglese

BMW S1000RR del Team Supersonic

Come anticipato qualche giorno fa il Team Supersonic annuncia il ritorno alle corse nel Campionato Britannico Superbike (BSB). Dopo il ritiro annunciato alla fine della scorsa stagione e dopo la vendita dell’intero “pacchetto tecnico” Supersonic al Team Ducati Roma SBK oggi la notizia ufficiale del ritorno alle corse. Danilo Soncini ha deciso quindi di rilanciarsi nel meraviglioso mondo delle corse, cambiando campionato ed entrando nell'agguerrito campionato inglese. Un campionato che per professionalità, qualità e visibilità nazionali fa invidia ai campionati mondiali.

Sebbene in ritardo, il progetto partirà davvero al top, con 2 piloti schierati in griglia, che potranno esprimere tutto il loro potenziale in sella alle velocissime BMW S1000RR. La squadra avrà a disposizione le moto allestite in configurazione BSB preparate da Feel Racing, il reparto tecnico ufficiale di BMW Motorrad Italia, che partecipa al Mondiale SBK e alla FIM Cup Superstock 1000. Soncini per questo ringrazia Andrea Buzzoni, Direttore di BMW Motorrad Italia e Responsabile del Progetto SBK Italia, e Daniele Casolari, titolare di Feel Racing, per il prezioso supporto, la grande professionalità e la passione.

Il Team Supersonic scenderà in pista con il pilota australiano Anthony West che sarà affiancato dal pilota svizzero Patric Muff che ha già corso nel BSB nel 2011 e che conosce quindi la maggior parte delle piste. "Sono ancora emozionato per tutto quello che è successo in questi 2 mesi! - ha dichiarato Danilo Soncini - La decisione di smettere con le corse mi aveva lasciato un vuoto importante a cui non sono riuscito a porre rimedio se non ritornando a fare le corse. Mi si è prospettata questa occasione, poter concorrere nel BSB, dove mi hanno accolto come uno di famiglia."

"I Sig. Palmer e Higgs hanno dimostrato nei miei confronti un interesse davvero forte e non ho resistito, anche perchè quel campionato è davvero la massima espressione della passione motociclistica, che seguo da sempre e poterci concorrere come Elite Team mi riempie di orgoglio. La lista di persone che devo ringraziare per questo progetto è lunghissima pertanto mi limiterò a dire che gli amici veri con una passione infinita come Gian Luca Dall'Ara che per l' ennesima volta mi ha aiutato a costruire questo sogno, è qualcosa di impagabile, cosi come vedere tutti i miei sponsor seguirmi senza esitare, è stato un vero motivo di orgoglio personale.

Il mio progetto è partito in ritardo e purtroppo non riusciremo ad eseguire i primi test in programma ad inizio marzo, non disponendo delle motociclette, ancora in fase di allestimento da parte di BMW. Dal 9 aprile però non ci faremo trovare impreparati, pronti a divertire e divertirci! Grazie ancora a tutti." conclude il manager Supersonic.

  • shares
  • Mail
19 commenti Aggiorna
Ordina: