Per Doohan, Stoner è un passo avanti rispetto a Rossi

Mick DoohanMick Doohan, cinque volte Campione del Mondo 500, in vista del Gran Premio di Australia, ha voluto dire la sua circa il predominio del connazionale Casey Stoner nella stagione 2011 e l'andamento dell'italiano Valentino Rossi in sella alla Ducati. Doohan, vale la pena ricordarlo ha conquistato 5 titoli iridati consecutivi dal 1994 al 1998 e vinto 54 GP.

"Nel corso degli ultimi anni, Casey è sembrato l'unico capace di mettere a referto risultati costanti con Ducati. La differenza abissale fra lui e il suo compagno di squadra non ha fatto altro che confermare il suo predominio, - ha dichiarato Doohan. - Anche se non ha vinto il Campionato negli ultimi anni, la sua bravura rimane priva di dubbio. Sono convinto che alla fine della sua esperienza con Ducati, il livello raggiunto dal suo stile di guida in sella alla Desmosedici era ben oltre quello che tutti si sarebbero aspettati”, ha commentato Doohan. Casey ha avuto il suo periodo no, con i suoi errori e le sue cadute, ma ha poi realizzato che per rialzare la testa era necessario lavorare sulla moto."

Doohan crede che vedremo ancora Rossi nelle zone che contano, lottando con il gruppo dei piloti in testa? "È difficile da dire, ormai è in questo ambiente da parecchio tempo, ma per quanto si può rimanere totalmente 'immersi' in uno sport dimenticandosi di tutto ciò che ci circonda? Rossi ha detto la sua in 125, 250 e MotoGP: ha vinto tutto e può vantare un sacco di titoli e stagioni vissute da protagonista". Ha ragione Doohan?

  • shares
  • Mail
104 commenti Aggiorna
Ordina: