Stagione 2011 triste per Valentino, ma il mito del Dottore non decade mai!

Tavullia

Spagnoli, spagnoli e ancora spagnoli! E' la nazionalità dei turisti che negli ultimi mesi hanno visitato la cittadina di Tavullia come in un pellegrinaggio, per ammirare le strade che hanno visto scorrazzare, in sella ai suoi motorini truccati, l'allora giovanissimo 9 volte Campione del Mondo della MotoGP. Il mito di Valentino Rossi, il Dottore delle moto, rimane inalterato nel tempo, sopratutto durante questo brutto periodo che ha investito il tanto atteso matrimonio tra Rossi e la Ducati di Borgo Panigale.

A testimoniare questo enorme afflusso di "pellegrini" è proprio il Sindaco di Tavullia, Bruno Del Moro, che ci teneva a ricordare quanti spagnoli hanno visitato la ridente cittadina durante l'estate: "A luglio e agosto a Tavullia si parlava spagnolo! Non mi so spiegare come mai gli spagnoli tengano così tanto a Rossi, pur avendo il Campione del Mondo in carica in Casa. Tutto ciò ha giovato alle nostre attività commerciali. Siamo dispiaciuti per la stagione di Valentino in sella alla Ducati; comunque sia il mito rimane per tanti turisti da tutto il mondo, specialmente spagnoli!"

Di questo movimento nella sua città natale, Valentino ne sarà sicuro al corrente e forse è anche per questo motivo che si prepara ad aprire a Tavullia una pista di motocross ad alti livelli. La famosa pista di Cavallara, dove Rossi si diverte nel tempo libero, rimarrà soltanto un vecchio e caro ricordo perché i progetti per la nuova pista sono davvero ambiziosi: la struttura super accessoriata dovrebbe sorgere su un terreno di 50 ettari appartenente al Dottore, con due vecchi casolari abbandonati pronti ad essere rimessi a nuovo ed accogliere la folla di appassionati.

Questo è il più grande dei tanti progetti che Tavullia ha in mente di realizzare "sfruttando" il mito del Dottor Rossi. Intanto però Valentino correrà domenica in sella all'ennesima nuova Ducati, sperando di poter risolvere alcuni dei tanti problemi che assillano la Squadra Corse di Borgo Panigale. La grandezza del mito sarà sicuramente un elemento caratterizzante del Valentino in pensione, ma quello che ci aspettiamo di vedere, se non ora il prossimo anno, è il vecchio Vale che tanto manca anche ai suoi avversari!

via | Pu24

  • shares
  • Mail
46 commenti Aggiorna
Ordina: